Seguici su

Cerca nel sito

Sapore d’autunno per l’ultima settimana di settembre. Ecco i dettagli previsioni

Dopo il fronte freddo in transito lunedì arriva una pausa più stabile martedì con ritorno a condizioni in gran parte soleggiate

Più informazioni su

La perturbazione atlantica in scorrimento domenica sulle regioni nordoccidentali e responsabile di piogge e rovesci anche forti, isolerà una piccola saccatura depressionaria.

Secondo le ultime emissioni modellistiche, la perturbazione attraverserà rapidamente le regioni centro-settentrionali nella giornata di lunedì 23 settembre con un fronte freddo associato che avrà ripercussioni fin su quelle del basso Tirreno.

Attesi quindi piogge e rovesci diffusi al Nordest concentrati prevalentemente a ridosso delle aree montuose; qualche pioggia anche al Nordovest al primo mattino, ma qui subentrerà un rapido miglioramento in giornata piuttosto netto a partire da Valle d’Aosta e Piemonte, in estensione verso Est.

Per quanto riguarda il Centro-Sud ci attendiamo acquazzoni e temporali sparsi soprattutto su Toscana, Umbria e Marche nella prima parte della giornata, poi anche su zone interne del Lazio ed Abruzzo, in serata qualche fenomeno fin sulla Campania e localmente sulle coste del basso Tirreno. Nulla di fatto sul resto del Sud.

Attenzione al vento, che soffierà a tratti forte di Maestrale e Ponente tra Liguria, Sardegna e Tirreno, ancora di Libeccio e Scirocco su Ionio e Adriatico. Mari mossi o molto mossi, anche agitati al largo.

L’alta pressione si sta ormai posizionando lungo i paralleli distendendosi sull’Europa meridionale e favorendo il passaggio di impulsi atlantici in scorrimento da ovest ad est lungo il suo perimetro superiore.

Uno di questi transiterà lunedì impegnando il Centro-Nord e le regioni del basso Tirreno.

Sarà seguito da schiarite anche ampie ma nella giornata di martedì toccherà all’ennesimo impulso atlantico raggiungendo lo Stivale, con coinvolgimento ancora una volta delle regioni settentrionali e di quelle tirreniche.

Mercoledì il tempo sarà in peggioramento già dal mattino su Alpi occidentali e Liguria con prime piogge sparse, in intensificazione in giornata e in estensione al Triveneto con fenomeni a tratti forti su Spezzino e a ridosso delle Alpi orientali.

Piogge e rovesci in decisa intensificazione anche in Toscana con fenomeni anche temporaleschi in estensione al Lazio e in locale sconfinamento alle regioni centrali adriatiche, specie marchigiane.

Qualche pioggia in transito sulla Sardegna, peggiora rapidamente anche sul basso Tirreno con piogge e rovesci sulla Campania e localmente sull’alta Calabria.

Meglio sul resto del Sud, con cielo offuscato da strati alti.

Residue piogge giovedì sulle regioni meridionali e nuovi addensamenti sulle Alpi, anche con qualche fenomeno sulle zone di confine.

Alcuni addensamenti anche sull’Appennino e sul basso Tirreno, ma altrove è attesa una parentesi più stabile e soleggiata.

Poche variazioni anche venerdì, con solo qualche disturbo su Alpi e Appennino, in tendenza anche al Nordovest.

Più informazioni su