Seguici su

Cerca nel sito

Ardea, salta la Commissione Trasparenza per l’assenza di alcuni Consiglieri

L. Ludovici (Lega): "La commissione è mancata per l'assenza dei colleghi consiglieri Neocliti, Cugini, Mari che predicano bene ma sembrano razzolare male"

Ardea – Salta la commissione trasparenza richiesta e presieduta dalla consigliera della Lega Luana Ludovici. “La commissione – dice la presidente leghista -, è mancata per l’assenza dei colleghi come i consiglieri Neocliti, Cugini, Mari che predicano bene ma sembrano razzolare male quando c’è da tutelare gli interessi dei cittadini su appalti importantissimi dove l’attenzione deve essere alta.”

“Ancor più stupore – fa notare la leghista – è  soprattutto  l’assenza del consigliere pentastellato Marcello Grillo, tra l’altro vicepresidente della commissione. Mentre per gli assenti membri titolari dell’opposizione, anche se non condivisibile ce lo si può aspettare, cosa diversa, l’assenza di Grillo che sembra dare adito “Vox populi” che  forse è reale il malumore che regna nel gruppo pentastellato, dove dopo l’uscita di Roberta Virgili e il rapporto non proprio idilliaco della consigliera Tarantino, all’interno sembra regnare sempre più malumore, quindi non c’è da stupirsi se c’è chi ritiene che anche il gruppo grillino è sull’orlo di una crisi politica al loro interno.”

“E questo – prosegue Luana Ludovici – a discapito dei cittadini che attendono soluzioni ai loro problemi. Disertare le commissioni è come togliere un pezzo di democrazia.”

Intanto per i presenti come Luana Ludovici, Massimiliano Giordani, Franco Marcucci, Maurice Montesi l’esiguo gettone di presenza corre comunque e tutto in danno delle casse comunali, oltre al disservizio che si crea per i dipendenti che devono comunque presenziare alla commissione affinché questa possa operare. E pensare che i punti all’ordine del giorno erano importantissimi quale quello relativo al “Project financing” del cimitero e a quello dell’appalto sui rifiuti che dovrebbe portare all’ingresso della nuova concessionaria per la raccolta dei rifiuti e a chiarire i prezzi dei fornetti e le condizioni per acquistarli.

Tra l’altro, va fatto notare come, vista l’importanza per senso di responsabilità era presente anche il sindaco ed il suo braccio destro Sandro Caratelli, che avrebbero portato un valore aggiunto alla commissione. Alcuni cittadini presenti nel piazzale antistante l’aula consiliare hanno detto: “Considerando che sembra che non freghi nulla a nessuno perché per il bene del paese non si dimettono in massa, opposizione e maggioranza?”

(IL Faro online)