Seguici su

Cerca nel sito

Lazio, Simone Inzaghi: “Contro il Genoa dobbiamo solo pensare a vincere”

Immobile, dopo l'esclusione contro l'Inter, causa lo screzio avuto con il suo allenatore nella partita contro il Parma, dovrebbe riprendere il suo posto da titolare

Roma – La Lazio oggi, allo stadio Olimpico nella Capitale, si troverà davanti il Genoa, per la sesta partita di andata del massimo campionato Italiano. Dopo la bella prestazione in quel di San Siro, di mercoledì scorso, da cui i ragazzi di Mister Inzaghi sono tornati senza aver raccolto nulla, in termini di punti in classifica, questo pomeriggio il bel gioco e la tecnica contano poco, rispetto l’importanza che riveste la vittoria.

In sintesi, Inzaghi chiede “più punti e meno spettacolo“. In effetti, bisogna essere più concreti e chiudere prima possibile la gara, anche perché giovedì 3 ottobre si torna in campo per la seconda partita di andata della fase a gironi di Europa League e soprattutto, la vittoria è indispensabile per non perdere terreno dai primi quattro posti. Davanti, l’Atalanta, dopo una piccola incertezza iniziale in campionato ed in Champions League, ha ripreso a correre e con i quattro gol nel primo tempo di ieri, rifilati al Sassuolo, è tornata ad essere per il momento, la terza forza del campionato, confermando la sua bella stagione dello scorso anno che l’ha portata con merito a conquistare il quarto posto in classifica e l’accesso di diritto alla Champions League.

Oggi, Mister Inzaghi, tornerà a puntare, probabilmente,  sul tandem Immobile, Caicedo. Il partenopeo a Milano contro l’Inter, anche se l’allenatore ha parlato di scelta tecnica e problemi muscolari del giocatore, è risultato evidente a tutti, che è rimasto fuori per lo “screzio” avuto con Inzaghi nella partita precedente contro il Parma giocata in casa, dove polemizzò la sua sostituzione.

La formazione odierna dei biancocelesti dovrebbe completarsi con il solito Strakosha in porta e nella linea difensiva, dovremmo vedere schierati, Acerbi al centro e ai suoi lati, da destra Luiz Felipe e a sinistra Radu. A centrocampo agirà da esterno di destra Lazzari, interno destro Milinkovic-Savic con centrale Lucas Leiva e alla sua sinistra Luis Alberto con Lulic esterno di sinistra.

Le dichiarazioni degli allenatori nel pre-gara

S. Inzaghi – “Sappiamo che affrontiamo una squadra insidiosa, va benissimo il bel gioco, ma quello che conta sono i punti per muovere la classifica. Cosa mi preoccupa? Mi dispiace non avere raccolto per quello che stiamo costruendo e per come stiamo lavorando, ma vedere la squadra giocare così mi rende contento perché ha delle idee. Adesso però dobbiamo cominciare a far punti con costanza, pretendo di più. I tantissimi complimenti vanno bene, ma da allenatore devo essere razionale e cinico. Sarei molto più preoccupato se la squadra non creasse, lo stesso ragionamento va fatto per i miei attaccanti. Dobbiamo stare tranquilli e avere quella voglia in più di fare gol.

Caicedo l’ho visto molto bene. Il cambio, criticato da voi, era stato fatto perché lo aveva chiesto lui. Altrimenti avrebbe continuato a giocare, io alla fine della partita devo analizzare cosa va bene e cosa no. Se Immobile mi dimostrerà che sta bene, giocherà senz’altro. Devo ancora valutare. Dopo l’ultimo allenamento potrei essere esauriente, in questo momento non ho certezze su chi giocherà e come cominceremo la gara“.

Andreazzoli – “La Lazio ha una fisionomia spiccatissima, Inzaghi di volta in volta dimostra le proprie capacità facendo risultare la squadra redditizia. Loro sono forti come quelli che abbiamo incontrato finora, abbiamo avuto un calendario terribile. Dobbiamo sapere che, quando affrontiamo la Lazio o qualsiasi squadra, dobbiamo dare il massimo. Faremo qualche cambio di formazione. Cercheremo, nel caso di Zapata o di Schone, di andare incontro a chi ha tirato la carretta con voglia di fare.

Criscito? Credo non ci siano problemi ma vediamo insieme. Abbiamo altri ragazzi e non vogliamo rischiare nulla per il futuro. Se lui sta bene, c’è la massima possibilità. Sia Biraschi che Goldaniga sono rientrati in gruppo, anche se solo da ieri. Sono però a disposizione per dare un aiuto”.

Le probabili formazioni

Lazio (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto, Lulic; Caicedo, Immobile.

All. Inzaghi

 

Indisponibili: –

Squalificati: –

Genoa (3-5-2): Radu; Romero, Zapata, Criscito; Ghiglione, Saponara, Radovanovic, Lerager, Barreca; Sanabriia, Kouamé.

All. Andreazzoli

 

Indisponibili: Sturaro

Squalificati: –

(Il Faro online)