Seguici su

Cerca nel sito

Montalto, Corniglia (M5s): “Abbiamo chiesto a Rfi la ristrutturazione della stazione”

"E se a distanza di un anno il cavalcaferrovia in Strada delle Murelle si trova in uno stato pietoso è perché non si è investito in quello"

Montalto – “Siamo andati da Ferrovie Italiane a parlare con i responsabili: è stato un incontro cordiale e proficuo. Ricordo come, già nel 2017, Rfi accolse le nostre richieste per una pulizia straordinaria del piazzale esterno alla stazione”, si legge in una nota diffusa dal consigliere comunale del M5s Francesco Corniglia.

“Il 30 luglio, dopo la fine del Consiglio comunale mattutino – prosegue Corniglia -, siamo andati a Roma. Siamo stati ricevuti presso gli uffici di Rfi in stazione Termini. Stiamo portando avanti la richiesta di inserimento della stazione di Montalto di Castro nei lavori di ristrutturazione che stanno interessando il rifacimento del layout di numerose altri scali ferroviari. Naturalmente, abbiamo esposto le nostre rimostranze sullo stato del cavalcaferrovia in Strada delle Murelle“.

“Rfi ci ha confermato che la competenza per la messa in ripristino e piena sicurezza dell’attraversamento stradale spetta esclusivamente al Comune di Montalto in quanto proprietario/gestore della viabilità. Ma la cosa che più ci lascia stupiti è la richiesta avanzata più volte da Rfi all’Amministrazione Comunale di sottoscrivere un’apposita convenzione che regolamenti le competenze manutentive degli attraversamenti. Richieste rimaste colpevolmente nel vuoto. È così che si cura il territorio, l’accoglienza turistica, la sicurezza?“.

“Quindi, se a distanza di un anno il cavalcaferrovia si trova in uno stato pietoso è perché non ci sono stati messi i soldi per metterlo a posto, perché i soldi sono stati spesi per altre cose. Le chiacchiere stanno a zero”.

Del progetto di un parcheggio esterno alla stazione – conclude il Consigliere – se ne sente parlare da dieci anni, se non di più. È ora di smetterla di prendere in giro i cittadini. A noi addirittura risulterebbe che detta area non sia disciplinata e normata come area destinata alla sosta di autoveicoli. Aspettiamo di essere smentiti”.

(Il Faro online)