Seguici su

Cerca nel sito

Rissa a Largo Paone, denunciati 8 ragazzi

La rissa sarebbe stata scatenata per futili motivi. Sequestrata una chiava inglese, probabilmente utilizzata come arma di fortuna.

Formia – È una sera come le altre a Formia, quella tra venerdì e sabato, quando, all’improvviso, a Largo Paone scoppia una rissa. 7 ragazzi e una ragazza, tutti tra i venti e i trent’anni – tutti del posto tranne 2, rispettivamente di Salerno e Trieste.

Uno sguardo “fuori posto”, qualche bicchierino di troppo e, così, dalle parole si è passati alle mani. Alla fine, sono 8 le persone denunciate per rissa aggravata, proprio lì, in uno degli scorci della movida formiana.

Una situazione che è stata possibile placare solo grazie all’intervento dei Carabinieri di Formia, allertati dai presenti, che si erano resi conti che il tutto stava degenerando.

Una volta ricostruiti i fatti, grazie proprio alla testimonianza di alcuni presenti, i Carabinieri sono riusciti ad individuare, all’interno del Pronto soccorso, i partecipanti alla rissa.

Una rissa scatenata, a quanto pare, per futili motivi, probabilmente un apprezzamento poco gradito all’unica ragazza del gruppo, che, poi, avrebbe scatenato in primis una discussione molto accesa e, infine, la rissa.

Sul posto, ritrovata anche una chiave inglese – ora sotto sequestro –, che, si presume, sia stata utilizzata come arma di fortuna. Uno dei ragazzi, infatti, ha riportato gravi lesioni all’occhio, con prognosi di 30 giorni, altri, invece, infine, hanno riportato escoriazioni alla testa.

(Il Faro on line)