Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

La Sinistra di Ardea e il trasformismo di destra

Il partito locale di Sinistra avverte: "Certe scelte prima o poi si pagano e stanno pian piano riconsegnando il paese a ''quelli di prima'"

Ardea – La decisione del Consigliere Comunale, Anna Maria Tarantino, di lasciare il movimento pentastellato, ha già prodotto le prime polemiche.

“Ecco come il M5S ha preparato e impacchettato la futura politica di Ardea – dichiarano da ‘La Sinistra di ardea’ e proseguono – Per mesi abbiamo sostenuto che la condotta politica e amministrativa della giunta Savarese stava riconsegnando la città alla vecchia politica. Quella politica da cui gli ignari cittadini hanno creduto di scappare (votando diversi protagonisti rispetto al passato), facendo salire sul carro dei vincitori persone che nulla avevano a che fare con il Movimento, spinti solo da interessi personali e che, nell’ambito della stessa legislatura, sono passati a gruppi misti oppure sono rimasti, incapaci di opporsi ad una linea che non condividono più.”

Non è fantasioso, visto quanto sta accadendo in Giunta Comunale,  pensare a cosa si possa riferire la “Sinistra di Ardea” e supporre, quindi, che la Tarantino come altri, siano saliti prima sul carro dei vincitori per cavalcare l’onda del cambiamento, ed ora, siano tornati a “braccetto” con i politici del passato. Quei politici accusati dallo stesso partito pentastellato, in tutta la campagna elettorale delle ultime amministrative, di essere stati la rovina del Comune Rutulo.

“Certe scelte – concludono da ‘La Sinistra di Ardea’ – prima o poi si pagano e, come già espresso, stanno pian piano riconsegnando il paese a ”quelli di prima’. Facciamo comunque i nostri auguri agli attori, in questo tritacarne politico, in cui tutti ci sono finiti dentro: i politici ma soprattutto i Cittadini! Ciò che ha prodotto questa deriva è quanto di più squallido Ardea abbia mai visto! Il trasformismo politico di destra in questo modo ha acquistato grande vitalità e il futuro ormai è segnato. Nessuno escluso!!!”

(Il Faro online)