Seguici su

Cerca nel sito

Carlotta Gilli “Migliore Atleta” del Mondiale di Londra: “Orgogliosa. Ringrazio chi mi ha sostenuta” foto

Ha vinto lo scettro come migliore atleta di nuoto paralimpico. 6 medaglie e numerosi record. 4 ori e altrettanti titoli mondiali. Il sogno è Tokyo 2020

Torino – E’ lei la Regina del Mondiale di Londra. Tanti voti per Carlotta Gilli. La campionessa azzurra ha collezionato 6 medaglie nell’ultima edizione dei Mondiali di nuoto paralimpico dello scorso mese di settembre.

4 volte oro per l’atleta della Polizia di Stato. 4 volte campionessa iridata. Nei 100 dorso, nei 100 stile, nei 200 misti e nei 50 stile. E poi ecco altri due allori da lei messi al collo. Un argento nei 100 delfino e un bronzo nei 400 stile libero. Eccezionale il Mondiale di Carlotta. Voleva vincere e stupire. Lo aveva anticipato ad Il Faro on line, durante il raduno collegiale pre – mondiale al Polo Natatorio di Ostia: “Voglio vincere ai Mondiali di Londra” (leggi qui). E’ così è stato. E allora grazie ai suoi allori conquistati ha ottenuto lo scettro di Migliore Atleta del Mondiale Paralimpico del 2019: “Orgogliosa di essere stata scelta come miglior atleta femminile del Mondiale di Londra. Ringrazio di cuore chi mi ha votata e sostenuta”. Lo scrive l’atleta delle Fiamme Oro su Facebook.

Carlotta si è confermata un talento puro. Un’atleta di grande spessore. Che merita di salire sul podio a Cinque Cerchi. Manca ancora un anno, o solo un anno al sogno della vita, ma la Gilli ci crede: “Spero di qualificarmi – ha detto Carlotta a Il Faro on line – nei 50, 400 stile – ha spiegato la pluricampionessa mondiale e ha proseguito – 100 delfino, 100 dorso e 200 misti”. Alcune di queste gare già la rendono la migliore in assoluto nel mondo. E in staffetta nella 4×100 stile mista mista, ha già strappato il pass per Tokyo 2020. Ci sono dei posti disponibili per l’Italia. Degli slots non nominativi. Come indica il regolamento. E quindi il biglietto aereo per il Giappone è già prenotato.

Ad un mese dal termine  della competizione iridata, l’atleta torinese di nuoto paralimpico riflette sui suoi numerosi successi: “È stata una manifestazione molto positiva per me”. Scrive Carlotta sulla sua pagina personale Facebook. Un piccolo neo nella sua luminosa competizione iridata è rappresentato da un argento, che lei stessa avrebbe voluto di un altro colore: “Sono convinta dovesse essere di un altro colore. Una decisione che non condivido, ma è un “secondo posto” dal quale imparerò sicuramente molto”.

Avrà voglia di rifarsi la Gilli in quei 100 delfino del secondo gradino del podio, ma probabilmente si prenderà la rivincita e conquisterà anche questa specialità. Europei prima e poi Paralimpiadi. Tutto è possibile per il fenomeno Carlotta Gilli. Ringrazia chi le è stato accanto in questa avventura mondiale, dedicando un pensiero speciale al suo fidanzato Vincenzo Boni: “Portabandiera della nostra Nazionale e compagno di avventure in un torneo che l’Italia ha concluso al primo posto del medagliere”. Lo sottolinea con orgoglio Carlotta e prosegue: “Un orgoglio enorme per me e per tutti i miei compagni”. Mai nella storia era accaduto prima. L’Italia si è presa 50 medaglie. Una infinità di allori iridati. E ha vinto il Mondiale la Nazionale guidata dal coach Riccardo Vernole. prima su tutti, in classifica generale. E il merito è anche della pluricampionessa iridata Carlotta Gilli.

E’ stata premiata alla sede della Regione Piemonte lo scorso 11 ottobre, l’atleta della Rari Nantes Torino e delle Fiamme Oro: “È stato un grande onore per me essere ospitata da Stefano Allasia, Presidente del consiglio regionale della Regione Piemonte – ha postato Carlotta su Facebook – ringrazio il Presidente per l’invito e per l’incontro. È sempre importante sentire la vicinanza non solo dei tifosi ma anche delle istituzioni. Il mio Mondiale si è quindi concluso nel migliore dei modi”. Esattamente. Un lieto fine per una storia sportiva eccezionale che aspetta di essere proseguita nel 2020, con un nuovo capitolo.

Foto : Augusto Bizzi (Mondiale) Fiamme Oro e Carlotta Gilli Facebook

(Il Faro on line)