Seguici su

Cerca nel sito

Pescatori Ostia scatenata, tris all’Ostiantica in Coppa Italia foto

Derby lidense vinto dagli Squali di Lodi sul campo dell’Ostiantica. In gol anche il capitano Vacchelli al rientro dopo un lungo infortunio: "Felicissimo del mio gol e del mio rientro". Il ritorno al Lodovichetti.

Ostia – Grande affermazione della Pescatori Ostia in Coppa Italia. Nell’andata dei 32mi di finale della manifestazione tricolore di Promozione, il team di Christian Lodi espugna l’Aldobrandini di Ostiantica con un netto 3 a 0 e ipoteca la qualificazione ai 16mi di finale (ritorno in programma il 30 ottobre al Lodovichetti).

Gara condotta dai gialloverdi dall’inizio alla fine, contro l’undici di Alberto Cerrai. E’ Vacchelli (nella foto), in campo con la fascia da capitano, a siglare il vantaggio alla mezzora del primo tempo, dopo una bella parata di Coppotelli sul colpo di testa di Marzi.

Prima dell’intervallo, dopo aver rischiato di subire il pari (chance fallita da Taroni) il raddoppio della squadra gialloverde diventa realtà grazie alla firma del giovane talento del 2001, Cibei, bomber della Juniores di Fabio Desideri con 3 reti nelle due gare di campionato. Bella soddisfazione per il giovane Squalo, in rete con i più grandi alla prima da titolare.

Nella ripresa la Pescatori piazza la zampata del tris, grazie al solito Pippo Sesta che con una progressione devastante si presenta davanti a Coppotelli e lo trafigge per il 3 a 0 finale. Grande prova, morale alto in vista della supersfida di Terracina, di domenica, contro la capolista del Girone C.

Simone Vacchelli: “E’ stata una grande gioia per me segnare. Venivo da un anno e più di inattività, a seguito di un brutto incidente. Sono molto contento. Anche per come abbiamo giocato e il risultato finale. Ho fatto gol e sono andato da mio padre in tribuna che mi aveva detto scherzando: “Tanto non giochi neanche oggi” (ride). Invece ho segnato. So che è stato felice di questo e allora sono andato subito da lui. La nostra forza è il gruppo. Ci vediamo anche dopo gli allenamenti. Siamo consapevoli della nostra forza e vediamo cosa saremo capaci di far – per quanto riguarda la prossima giornata di campionato con il Terracina, il capitano prosegue – sarà una grande sfida per noi, con una squadra importante. Il nostro mister ci insegna a dare tutto. Non abbiamo paura di nessuno. Andiamo lì e cercheremo di portare un punto a casa. Dedico il gol alle persone che sono venute a vedermi, che mi vogliono bene. Contraccambio. Sono felice e la mia rete è per loro. Saluto Alessio Dominicis che è venuto a vedermi. Grande Bibi. Il gol è anche per lui”.

Sami Cibei: “Sono contentissimo per l’esordio ma molto di più del gol fatto. Spero di farne tanti altri con la prima squadra”. Per quanto riguarda la sua doppietta siglata con la Juniores (3 a 3 con..), chiarisce: “Un pareggio che ci va stretto. Il calcio è anche questo. Andiamo avanti più forti di prima. E proviamo a vincere la prossima partita del torneo”. Soddisfatto della partita giocata in Coppa Italia, spiega: “Una bella prova per il mio esordio. Dedico il gol ai miei genitori che mi hanno visto dagli spalti”.

(Uff. Stampa Pescatori)

(Il Faro on line)