Seguici su

Cerca nel sito

Roma, chiude la stazione di Baldo degli Ubaldi, Belli e Collarino: “Servono interventi efficaci”

Gli esponenti della Lega del XIII Municipio: "Basta con l'Amministrazione che rincorre le emergenze"

Roma – “Oggi, 18 ottobre, la metro Baldo degli Ubaldi chiude i battenti per inizio lavori di manutenzione. Inutile ribadire l’assoluta inadeguatezza del provvedimento, doverosa pertanto la nostra presenza, per manifestare tutta la nostra contrarietà. Chiudere per tre mesi una stazione a ridosso di un’altra scadenza, quella di Cornelia a gennaio, è un suicidio logistico! E non basterà certo potenziare la linea bus 490. Così da evitare con una singola decisione continue scelte sbagliate.” Così in una nota Angelo Belli Coordinamento Lega Municipio XIII e Francesco Collarino Coordinatore Lega Giovani Municipio XIII.

“Il nostro pensiero non va solo alle decine di migliaia di passeggeri che, quotidianamente, usufruiscono del servizio metropolitano, bensì a tutti i cittadini con ridotta mobilità che da mesi trovano chiusa anche Valle Aurelia, in attesa dell’avvallo regionale  per ritornare attiva. È inammissibile che l’assessore ai trasporti non abbia comunicato l’imminente fine decorso (dicembre) per la manutenzione degli impianti”, proseguono.

La sindaca Raggi anche questa volta è in ritardo con i provvedimenti, sollevarla dall’incarico sarebbe il minimo, ma vista la cadenzale consuetudine al cambiamento di tasselli della giunta, perché non provarne un ultimo e definitivo?”, concludono Belli e Collarino.

(Il Faro online)