Seguici su

Cerca nel sito

Cerveteri, oggi la conferenza dedicata alla “dimensione digitale del Sarcofago degli Sposi”

Appuntamento alle ore 17:30 nell'Aula Consiliare del Granarone. Domenica invece, visita alla Necropoli Etrusca della Banditaccia

Cerveteri – Un nuovo appassionante appuntamento con la cultura e la scoperta del territorio a Cerveteri. Nell’ambito delle iniziative organizzate dall’Assessorato alla Promozione e Sviluppo Sostenibile del Territorio in occasione del 15esimo Anniversario dal riconoscimento UNESCO, è in programma per sabato 19 ottobre alle ore 17:30, all’interno dell’Aula Consiliare del Granarone la conferenza “Tecnologie multimediali: la dimensione digitale del Sarcofago degli Sposi”, che vedrà come relatrice la Dottoressa Antonella Guidazzoli.

“Stanno per volgere al termine le iniziative legate alla celebrazione di un anniversario di prestigio come il 15ennale UNESCO – ha dichiarato l’Assessore alla Promozione e Sviluppo Sostenibile del Territorio Lorenzo Croci – da quando abbiamo dato il via alle conferenze la scorsa primavera, intervallate poi nel periodo estivo dai grandi spettacoli alla Necropoli della Banditaccia, dove abbiamo ospitato artisti straordinari della musica e del teatro italiano, c’è stato un interesse e un apprezzamento sempre maggiore, incontro dopo incontro, verso questi appuntamenti culturali che valorizzano e portano a far scoprire ad un pubblico sempre più numeroso il grande patrimonio storico e artistico di Cerveteri. Nella conferenza di sabato, guidati da una relatrice di prestigio come la Dottoressa Guidazzoli, andremo alla scoperta con una dimensione digitale di uno dei simboli della nostra città: il Sarcofago degli Sposi. Il giorno seguente invece, domenica 20 ottobre, una nuova visita guidata alla Necropoli della Banditaccia e all’Area del Recinto”.

L’ingresso alla conferenza è come sempre gratuito e libero per tutti. Per informazioni per la visita guidata invece, rivolgersi al Punto di Informazione Turistica di Piazza Aldo Moro, oppure contattare il numero 0699552637.

(Il Faro online)