Seguici su

Cerca nel sito

Axa, sorvegliati speciali prima di Capodanno: arrivano le cam della sicurezza

In arrivo il sistema consortile di videosorveglianza per la sicurezza dei residenti. Fondi privati per 167mila euro

Axa – Prima di Capodanno 2020 una ventina di occhi elettronici sorveglieranno gli angoli più critici del quartiere. È stato dato il via libera ai lavori per l’istallazione del sistema consortile di videosorveglianza pubblica: una ventina di occhi elettronici vigileranno sulla sicurezza dei residenti.

L’iter della gara è iniziato a fine luglio, quando sono stati diramati i relativi inviti a partecipare alle 27 ditte che avevano risposto alla richiesta di manifestazione di interesse pubblicata, senza una preventiva selezione, e ciò per un criterio di massima trasparenza.

Entro il termine stabilito (6 settembre 2019), sono pervenute sette richieste di partecipazione alla gara; e l’11 settembre sono iniziate le procedure di valutazione tecnico-economica delle offerte stesse secondo le regole della “Procedura Negoziata”.

Questa tipologia di gara prevede, inizialmente, l’accertamento di tutti quei requisiti (certificazioni, situazione penale e contributiva, qualifiche etc.) che condizionano l’ammissione delle ditte alla gara stessa. Successivamente, vengono valutate le offerte dal punto di vista tecnico e gestionale (capacità di realizzazione dell’impianto in esame, caratteristiche della componentistica offerta in termini di qualità ed affidabilità, manutenzione del sistema sia preventiva che in fase, etc.). In ultimo, viene effettuata la valutazione economica.

Piazza Eschilo, una delle zone “calde” sottoposte a videosorveglianza

A maggior garanzia di trasparenza della Commissione di gara faceva anche parte il Consigliere rappresentante il X Municipio.

L’iter valutativo è stato particolarmente laborioso, fa sapere il Consorzio, in special modo per la parte tecnica, in quanto tutte le offerte pervenute sono risultate di qualità “top” sia per la tipologia dei componenti offerti che per i software di gestione; a tale scopo è stata effettuata una indagine di mercato sui componenti e ci si é avvalsi di una ditta terza, la ditta incaricata per la validazione del progetto cantierabile, per supportare le valutazioni della Commissione.

Per l’affidamento dell’appalto, che si è aggiudicato la soc. FIMEL IMPIANTI s.r.l., la stipula del contratto e l’inizio dei lavori (stimato in 5 settimane), si attendono gli esiti della Conferenza dei Servizi indetta dal X Municipio, su richiesta del Consorzio, che conferirà all’impianto lo status di “nuova infrastruttura” con i conseguenti benefici fiscali.

Dal punto di vista economico l’importo contrattuale è di circa 167.000 € a cui vanno aggiunti IVA, costi della sicurezza in cantiere e Direzione Lavori.
Già sostenuti o in corso sono i costi strettamente tecnici (progettazione di massima e di dettaglio, privacy e piano sicurezza, validazione tecnica, stesura del disciplinare etc.), oltre a quelli relativi al completamento del cavidotto, per la posa della fibra ottica.

In definitiva l’impianto, nella sua completezza, avrà un costo del 25% inferiore a quanto preventivato e ciò consentirà un rimborso ai Consorziati. I valori precisi, il dettaglio dei costi e le modalità del rimborso verranno presentati in sede di bilancio nell’Assemblea Generale dei Consorziati indetta per il prossimo mese.

Vari saranno i punti di osservazione (costituiti da più telecamere), posizionati innanzitutto sulle tre piazze del Consorzio: Piazza Eschilo, Piazza Fonte degli Acilii e Largo Archiloco e sui principali ingressi del comprensorio.

Il Consorzio dell’AXA, fa sapere inoltre, che i lavori verranno completati, e il sistema verrà tarato e messo in linea entro l’anno, auspicando che anche il Consorzio di Casalpalocco possa al più presto vedere la fine del suo travagliato iter su questo stesso problema, e poter procedere per aver un sistema integrato di sorveglianza, elemento fondamentale per una maggior tranquillità dei residenti di questa frazione di quartiere, ma anche di tutti i cittadini del X Municipio che qui si recano quotidianamente.