Seguici su

Cerca nel sito

Mondiali di Karate in Cile, Donati: “I ragazzi stanno tutti bene”

Sono barricati in albergo gli Azzurrini insieme ai tecnici e dirigenti della Fijlkam in Cile. Probabilmente di rientro in Italia già giovedì, senza aver disputato il Mondiale Juniores e Under 21 della Wkf

Santiago del Cile – Avrebbero dovuto essere giorni di gare e di emozioni sul podio per gli Azzurrini del karate impegnati in un Mondiale giovanile che probabilmente non si disputerà mai.

E’ di queste ore la notizia che forse la delegazione italiana, già in Cile, rientrerà giovedì prossimo in Italia, senza aver disputato la competizione iridata giovanile. Lo comunica Sergio Donati, presidente del settore karate della Fijlkam. Come sottolineato dal suo post sulla pagina ufficiale Facebook, il dirigente italiano scrive: “Siamo in continuo contatto con la nostra delegazione al momento tutti in albergo. Avremo notizie più precise e prenderemo delle decisioni”.

In tutto il mondo in queste ore stanno girando le immagini di Santiago del  Cile in rivolta contro il Governo. Povertà e disagio sociale sta alla base di cortei e scontri che stanno avvenendo in questi  giorni. Stanno tutti bene gli Azzurrini e i membri dello staff tecnico e dirigenziale, come testimoniano le parole del tecnico azzurro Gennaro Talarico, in Cile insieme all’Italia Team del karate: “Voglio rassicurare tutti quelli che stanno in pensiero per noi – scrive l’allenatore azzurro su Facebook – per noi è tutto ok – prosegue – la situazione tafferugli è circoscritta in alcune piazze specifiche. Non tocca l’intera città”. Si sono fermate tutte le manifestazioni sportive per la grave situazione sociale e politica. Il caro vita ha sollevato malumori nella popolazione cilena. Tutto è sfociato nelle rivolte documentate dalle tv mondiali: “Al pomeriggio è facile che riprendano i raduni in piazza per manifestare – dichiara ancora Talarico – inizialmente pacificamente, per poi sfociare in tafferugli e atti vandalici”. Testimonianza importante quella del tecnico dell’Italia, che si trova in queste ore anche lui accanto agli atleti in albergo: “Si sta valutando per un rientro anticipato. Noi stiamo tutti bene”. E questo è importante saperlo, soprattutto per chi dall’Italia sta seguendo con apprensione i fatti cileni.

Lo stesso Sergio Donati, già dalla giornata di ieri, ci teneva a tranquillizzare tecnici e familiari che dall’Italia attendono gli sviluppi di questa situazione: “Per rispondere ai numerosi Maestri che hanno telefonato – scriveva il Presidente del karate Fijlkam su Facebook – comunico che i ragazzi che sono a Santiago del Cile stanno bene e vengono seguiti oltre che da Tiziana Costa e Gennaro Talarico anche da Davide Benetello, che fa da raccordo con la Federazione”.

In attesa di ulteriori dettagli e notizie, l’Italia Team aspetta di scendere sul tatami per competere in un Mondiale atteso e preparato. Solo nelle prossime ore si sapranno le decisioni ufficiali.

(Il Faro on line) (foto@Asd Talarico Karate Team)