Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Sabaudia, al Parco del Circeo la decima edizione di “A memoria d’uomo”

Il laboratorio AMEMORIAD’UOMO nasce su iniziativa di Paolo Quaregna e Donata Carelli con la collaborazione di Cecilia Calvi e Rean Mazzone.

Sabaudia – Venerdì 25 ottobre, alle 18, presso l’Auditorium del Parco Nazionale del Circeo a Sabaudia si terrà l’appuntamento dedicato al decennale del progetto “A memoria d’uomo”.

L’iniziativa, promossa dalla casa di produzione Dream Film, in collaborazione con l’Associazione Pro Loco Sabaudia che ha sposato con convinzione l’idea di una banca del tempo, della memoria, attraverso l’audiovisivo, gode dei patrocini della Regione Lazio, del Comune di Sabaudia, del Parco Nazionale del Circeo e del sostegno del Reparto Carabinieri Biodiversità di Fogliano.

Il laboratorio AMEMORIAD’UOMO nasce su iniziativa di Paolo Quaregna e Donata Carelli con la collaborazione di Cecilia Calvi e Rean Mazzone, per la realizzazione e la raccolta di una galleria di “ritratti” di gente tanto comune quanto straordinaria e per lo sviluppo creativo dell’attività didattica.

Quando muore un anziano, una biblioteca brucia dice un proverbio africano e AMEMORIAD’UOMO ha cercato in questi anni di preservare l’esperienza e la saggezza di tante vite e altrettanti personaggi grazie all’accessibilità sempre maggiore della tecnologia digitale e della rete internet che hanno consentito una vera evoluzione nel settore della produzione, della raccolta e della conservazione dei documenti scritti e audiovisivi.

In questi anni si sono alternati alla produzione dei film numerosi professionisti del settore cinema, non solo del territorio pontino, come Paolo Boni, Cecilia Calvi, Donata Carelli, Mauro Cassandra, Renato Chiocca, Luigi Lodoli, Giustino Pennino, Paolo Quaregna.

Giuseppe Dalla Valle, a tutti noto come Bepi, è stato tra i primi ad essere intervistato e a narrare con incredibile capacità evocativa gli anni difficili della bonifica e della guerra. E proprio a Giuseppe Della Valle (1921-2019), scomparso recentemente, sarà dedicata la prima proiezione: una nuova edizione “remixed” del film “La memoria di Bepi”, girato nel 2009.

Seguirà la visione del montaggio “AMEMORIADUOMO BEST OF (2019)”, un’antologia, condensata in nove minuti, dell’esperienza legata al Laboratorio che ripercorre i volti e le storie protagonisti in questi dieci anni, raccolti nell’Archivio AMEMORIADUOMO (consultabili sul sito www.amemoriaduomo.com e sulla pagina Facebook amemoriaduomo).

La serata, dopo i saluti di benvenuto del direttore dell’Ente Parco Paolo Cassola, verrà introdotta dalla sceneggiatrice Donata Carelli, dal presidente della Pro Loco Sabaudia Gennaro di Leva e da Paolo Quaregna, regista e direttore artistico del laboratorio AMEMORIAD’UOMO. L’appuntamento, che vede anche la collaborazione della Roma Lazio Film Commission, della cooperativa Ninfea, della Fisar e del Bar Italia si concluderà con un aperitivo.

(Il Faro on line)