Seguici su

Cerca nel sito

Dieci uomini, quattro gol, tre punti: la Roma supera l’Udinese

La Roma di mister Fonseca cala il poker al Friuli di Udine e si piazza al quarto posto. Per i capitolini è la quinta vittoria consecutiva in Serie A

Più informazioni su

Udine - Dieci uomini, quattro gol, tre punti. La Roma di mister Fonseca cala il poker alla Dacia Arena di Udine e si piazza al quarto posto. Quinto risultato utile consecutivo in campionato per i giallorossi che archiviano la pratica Udinese con uno 0-4 in una gara sofferta per l'inferiorità numerica per quasi un'ora dopo il rosso a Fazio al 34'.

Ad aprire le danze Zaniolo nel primo tempo. Poi, nella ripresa, Smalling, Kluivert e Kolarov. In classifica i capitolini salgono a 19 punti, crisi nera per i friulani che dopo il 7-1 di Bergamo devono subire un'altra pesante sconfitta e restano fermi a 10 punti.

Così in campo

Tudor schiera i suoi con un 3-5-2: Musso; Becao, Troost-Ekong, Samir; Ter Avest (55' Nestorovski), Mandragora (46' Barak), Jajalo, De Paul, Sema; Lasagna (79' Pussetto), Okaka.

Fonseca rilancia con un 4-2-3-1: Pau Lopez; Santon, Smalling, Fazio, Kolarov; Mancini, Veretout; Zaniolo (79' Florenzi), Pastore (70' Cetin), Kluivert (73' Perotti); Dzeko.

Il match

Al 10' diagonale insidioso al volo di Pastore con palla fuori di un nulla. Al 13' giallorossi in vantaggio con Zaniolo imbeccato da Kolarov, il numero 22 sfrutta un buco di Samir per presentarsi a tu per tu con Musso e superarlo con un destro indirizzato all'angolino destro.

LEGGI ANCHE Udinese vs Roma, le pagelle de Il Faro online: Kolarov carismatico, Mancini strepitoso

Roma in 10 al 34' per un fallo da ultimo uomo di Fazio su Okaka. La successiva punizione dal limite di De Paul si infrange sulla barriera.

Al 51' il raddoppio dei giallorossi con Smalling che realizza la sua prima rete in A, sua palla vagante dopo un corner il difensore si fa trovare pronto al tap-in vincente sul secondo palo.

Al 53' contropiede giallorosso con Pastore che vede l'inserimento di Kluivert che di destro beffa Musso sul primo palo. Al 65' rigore per i giallorossi per un fallo di mano di Becao, dal dischetto Kolarov non sbaglia: 4-0.

(Il Faro online)

Più informazioni su