Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Viaggio a Cuba, una meta per tutte le stagioni

È in questo periodo, infatti, che le temperature risultano più gradevoli, e al tempo stesso si ha la certezza di evitare il brutto tempo

Più informazioni su

La destinazione ideale per un viaggio in inverno? Cuba, senza ombra di dubbio. Il clima dell’isola è quanto di meglio si possa desiderare quando noi siamo alle prese con ghiaccio e neve: una vacanza nei Caraibi è consigliabile in tutte le stagioni, ma soprattutto tra il mese di novembre e quello di aprile. È in questo periodo, infatti, che le temperature risultano più gradevoli, e al tempo stesso si ha la certezza di evitare il brutto tempo. Non solo: quando da noi è inverno, a Cuba non si corre il rischio di dover sopportare quella fastidiosa afa che è tipica del periodo estivo.

Organizzare un viaggio a Cuba

Chi vuole svagarsi nel corso della stagione invernale che sta per cominciare è ancora in tempo per organizzare un viaggio a Cuba, magari approfittando delle offerte proposte da Alpitour. L’isola caraibica, per altro, si fa amare non solo per le sue spiagge stupende, per il suo mare cristallino e per la cordialità della sua gente, ma anche per la ricchezza del suo calendario culturale. Nel mese di febbraio, per esempio, a l’Avana va in scena il Festival Internazionale del Libro, che si svolge nella splendida cornice della Fortaleza de San Carlos. Si tratta di un evento molto atteso vista la partecipazioni di autori in arrivo dai vari Paesi dell’America Latina, che concorrono al conseguimento del premio denominato Casa de las Americas.

Cosa fare a Cuba a marzo

Nel caso in cui si abbia in mente di visitare Cuba a marzo, il giorno 8 – dedicato alla festa della donna – è da segnare sul calendario con un circoletto rosso. A fine mese, invece, a Nueva Gerona è la volta di una festa per il raccolto dei pompelmi, la Fiesta de la Toronjia, in occasione della quale si ha l’opportunità di gustare il liquore guachi subito dopo che è stato distillato.

La Semana de la Cultura Baracoesa

Anche in aprile Cuba mette a disposizione un ricco ventaglio di occasioni di svago e di appuntamenti culturali: nella prima settimana del mese, per esempio, le tradizioni culinarie di Baracoa vengono celebrate e festeggiate nel corso della Semana de la Cultura Baracoesa, con danze e musiche all’insegna del folklore. Pochi giorni più tardi, invece, ci si può spostare a Gibara per prendere parte al Festival Internacional del Cine Pobre: si tratta di una rassegna cinematografica in cui vengono proposti film indipendenti.

L’estate a Cuba

Ovviamente, il fatto che Cuba sia una meta perfetta per una vacanza invernale non esclude che si possa scegliere questa isola anche per un viaggio in estate. Il 26 luglio, per esempio, viene ricordato l’assalto alla prigione Moncada, che fu uno dei momenti principali della Rivoluzione del 1953. Questo giorno viene definito el Dia de la Rebeldia Nacional, e prevede festeggiamenti ufficiali all’Avana, in plaza de la Revolucion. A Santiago de Cuba nello stesso periodo viene organizzato il carnevale più grande di tutti i Caraibi.

Che clima aspettarsi a Cuba

Ma quali sono le condizioni meteo con cui si avrà a che fare una volta che si sarà giunti a Cuba? Sull’isola la temperatura media si aggira intorno ai 20 gradi in inverno, mentre in estate si sale di una decina di gradi. C’è da tener presente, comunque, che dall’Oceano Atlantico provengono i venti alisei, che spirano verso ovest. Nulla vieta di concedersi un bel bagno nel mar dei Caraibi, che tocca i 26 gradi in inverno per salire fino a 30 gradi in estate. Insomma, niente acque ghiacciate grazie alla corrente che proviene dal Golfo del Messico, che esercita una funzione di stabilizzazione.

Più informazioni su