Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Ostiamare meno due dalla vetta, De Sousa: “Lecito sognare, ma restiamo con i piedi in terra”

Segna il gol dell’ex l’attuale attaccante biancoviola. Una partita difficile in trasferta con un avversario che non si è facilmente arreso. I lidensi sono secondi in classifica. Domenica scontro con la Turris

Aprilia – Una grande Ostiamare viola il “Quinto Ricci” , manda ko l’Aprilia Racing e vola al secondo posto nel Girone G di Serie D, a quota 23, grazie alla sesta vittoria consecutiva. Domenica prossima all’Anco Marzio super match contro la Turris, stoppata sul 2 a 2 dal Latina e indietro ai Gabbiani di 1 punto in classifica.

le squadre in campo (foto@ostiamarelidocalciosrl)

Prestazione importante, quella dei ragazzi di Scudieri che, su un campo difficile e ostico come quello di Via Donato Bardi trova, in apertura dei due tempi, con Tortolano prima (al 7′ del primo tempo) e De Sousa poi (al 3′ della ripresa), le reti che stendono la compagine di Giovanni Greco. Inutile per la formazione di casa il punto di Corvia che, entrato a gara in corsa, aveva suonato la carica per cercare la rimonta.

Come avete potuto seguire nel live sul nostro sito ufficiale, è stata subito gioia per l’Ostiamare. 7 minuti di gara e lidensi in gol: assist di Mastropietro e conclusione vincente di Tortolano che sigla l’1 a 0, andando poi a festeggiare sotto lo spicchio di tribuna occupato dagli ultras lidensi.

L’Aprilia prova a reagire, affidandosi a Spano (conclusione dalla distanza, alta e colpo di testa fuori) e a Pezone che, nel finale di frazione, impegna Giannini, bravissimo nella parata d’istinto, di piede.

Nella ripresa, solo tre giri d’orologio, e l’Ostiamare raddoppia. Questa volta Tortolano veste i panni di rifinitore, alla grande, per De Sousa che, di testa, stampa in rete la palla del 2 a 0, firmando il suo quinto centro stagionale e il classico gol dell’ex. Al minuto 15 l’Aprilia prova a rientrare in gara. Corvia, entrato da poco, interviene con la sua deviazione, decisiva, sul tiro di Fè, e fa 2 a 1.

La gara s’infiamma e l’Aprilia si riversa dalle parti di Giannini per cercare il pari. Le migliori chance, però, capitano all’ Ostiamare, micidiale nelle ripartenze, con Tortolano però troppo sprecone davanti a Saglietti. Al 37′, invece, decisivo Giannini: il giovane e bravo numero uno biancoviola esce alla grande su Spano, deviando con il braccio la conclusione del folletto di casa.

Finisce 2 a 1 per l’Ostiamare, che vola al secondo posto. Domenica tutti allo Stadio per tifare Ostia contro la Turris.

Claudio De Sousa

“Una partita importante e di grande sofferenza. Lo sapevamo. Qui ad Aprilia non era semplice. L’avevamo preparata bene. Noi volevamo chiuderla, volevamo fare il 3 a 0. Loro sono stati bravi e l’hanno riaperta. Ci sta. Venire sul campo d’erba è difficile per noi che siamo abituati a giocare sul sintetico, anche contro una squadra grande che cercava il riscatto. Tre punti che valgono tantissimo. Domenica ce l’andiamo a giocare. Noi vogliamo essere protagonisti sicuramente. E’ la nostra mentalità. Ci siamo guardati in faccia e abbiamo deciso di non fare comparsate e di essere ambiziosi. Stiamo sfruttando delle buone opportunità. E’ giusto sognare ma sempre con i piedi per terra. Mi è capitato di giocare contro squadre da ex, qui era particolare però. Con la famiglia Pezone ho condiviso tante avventure calcistiche. Mi lega un rapporto particolare con questo ambiente. Mi dispiace per loro, per quello. Ma questo è il calcio. E’ andata bene per noi. Dedico a noi il mio gol, anche a chi sta giocando meno. Al gruppo”.

Campionato Nazionale Serie D, Girone G (10^ Giornata Di Andata)

Aprilia Racing Club – Ostiamare 1-2

Aprilia Racing Club Saglietti, Camara, Lapenna (30’st Rocchino), Esposito, Fè (40’st Agolini), Olivera, Spano, Crescenzo, Pezone (9’st Corvia), Montella (47’st Campagna), Vespa (40’st Zaccaria) PANCHINA Manasse, Mattia, Battisti, Putti. All.: Greco

Ostiamare Giannini, Cerroni, Pompei, Vasco (41’st De Martino), Cabella (18’st Pedone), Esposito, Mastropietro, D’Astolfo, De Sousa (34’st Donnarumma), Tortolano (27’st Ferrari), Lazzeri (16’st Scaccia) Panchina Marchini, Petrini, Facchini, Renzetti. All.: Scudieri.

Arbitro Grasso di Ariano Irpino

Marcatori Tortolano 7’pt (O), De Sousa 2’st (O), Corvia 15’st (A)

(Riccardo Troiani – Ufficio Stampa Ostiamare Lidocalcio)

(Il Faro on line)(foto@ClaudioSpadolini)