Seguici su

Cerca nel sito

Le Rubriche di Il Faro Online - Gambling

Come si calcolano le quote nelle scommesse online?

Nel betting si utilizzano le quote per le scommesse, ma è importante sapere come si calcolano e come ricavare le percentuali.

Più informazioni su

Negli ultimi tempi sempre più persone si sono avvicinate al mondo delle scommesse online, un settore in netta crescita, con il quale è possibile unire le passioni sportive al brivido delle puntate. Ovviamente il gambling è un’attività da seguire con moderazione, evitando qualsiasi tipo di eccesso, inoltre bisogna rivolgersi soltanto a piattaforme sicure e affidabili, per ottenere un servizio di qualità e scongiurare qualsiasi tipo di truffa o raggiro. Per farlo è necessario controllare le licenze AAMS, la reputazione del casinò online e leggere attentamente le condizioni del servizio proposto.

Fatta questa doverosa premessa vediamo come funzionano le quote, delle previsioni probabilistiche fornite dai siti web specializzati, in base alle quali vengono determinati i pagamenti a seconda dei risultati ottenuti. Capire come vengono realizzate è estremamente importante, poiché permette di intendere il funzionamento dei pronostici, scegliere con attenzione i match giusti e non farsi trarre in inganno. Naturalmente le quote nelle scommesse online non offrono nessuna garanzia di vincita, allo stesso tempo possono fornire dei dati interessanti per stabilire quali sono gli incontri più promettenti.

Come si determinano le quote nel betting

Ogni piattaforma che si occupa di scommesse online mette a disposizione degli utenti delle quote, delle percentuali alle quali vengono dati gli incontri sportivi e gli eventi sui quali è possibile fare le puntate. Si tratta nello specifico di quote decimali, realizzate a partire da un calcolo matematico abbastanza semplice. Si parte sempre dal 100% di chance di vittoria di una squadra o di un giocatore, determinandone la percentuale di vittoria. Ipotizzando che un team venga dato a 3.50, ciò significa che le sue possibilità di successo sono del 28,57%, in quanto il calcolo da fare è 100/3,5=28,57. Da qui è possibile ricavare anche l’operazione inversa, infatti se le chance sono del 40% la quota sarà del 2.50 (100/40=2,5).

È evidente, dunque, che più bassa è la quota più elevata è la possibilità che la squadra o il giocatore vincano l’incontro, in base alle previsioni dei bookmaker, invece quote molto alte indicano che difficilmente il risultato sarà ad appannaggio del team o dello sportivo. Vediamo ora come vengono determinati tali valori. Ad esempio queste sono le quote di Goldsport24, un casinò online con licenza AAMS che propone scommesse sportive online, per puntare sull’esito di partite di calcio, basket, tennis, motociclismo e molti altri sport ancora. Prendiamo le quote relative all’incontro tra Milan e Lazio del 3 novembre 2011, uno dei big match dell’undicesima giornata del campionato 2019/20 della Serie A.

Le quote previste per la partita sono di 3.00 per la vittoria del Milan, 3.40 per il pareggio e 2.37 per un possibile esito con il successo della squadra biancoceleste. Trasformando questi valori in percentuali otteniamo che la vittoria del Milan ha una probabilità del 31,77%, il pareggio del 28,04% e l’affermazione della Lazio al termine della partita del 40,21%. Il calcolo prevede un ulteriore passaggio, infatti convertendo le quote avremo delle percentuali rispettivamente del 33,33%, 29,41% e 42,19%, per un totale del 104,93%.

Ciò succede per un motivo molto semplice, infatti è necessario effettuare dei calcoli aggiuntivi in questi casi. Innanzitutto bisogna dividere il valore complessivo per 100, dunque 104,93/100=1,049, dopodiché vanno prese le singole percentuali e divise ulteriormente per questo coefficiente, ottenendo quindi le quote percentuali fornite dal sito, ovvero 31,77%, 28,04% e 40,21%, per un totale del 100,02%. Di norma la piattaforma che offre una differenza minore, tra il 100% e il valore eccedente tale soglia, denominato in gergo tecnico aggio, fornisce un sistema di quote più affidabile e conveniente, per questo motivo è importante conoscere come si calcolano i parametri.

In linea di massima è normale ottenere un risultato complessivo entro il 105/106%, mentre al di sopra di questo valore è opportuno prestare attenzione, poiché il bookmaker sta probabilmente applicando un aggio eccessivo. Si tratta di pochi punti percentuali, tuttavia possono fare la differenza quando si fanno delle scommesse sugli eventi sportivi. Per evitare di eseguire controlli delle quote ogni volta, effettuando tutti questi calcoli, è consigliabile affidarsi a siti web specializzati che propongono valori semplificati, indicando direttamente le piattaforme che mettono a disposizione le quote più vantaggiose e un differenziale più basso.

Più informazioni su