Seguici su

Cerca nel sito

Cerveteri, arriva la Festa dell’Olio Nuovo

Avrà luogo sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre in Piazza Santa Maria

Cerveteri – “Una tradizione, un appuntamento che da un decennio richiama a Cerveteri, nel cuore del Centro Storico migliaia di visitatori. Torna per l’undicesimo anno la Festa dell’Olio Nuovo, organizzata dall’Associazione Olio Evo insieme all’Assessorato alle Politiche Agricole del Comune di Cerveteri e con il contributo del Consiglio Regionale del Lazio e di Arsial”, si legge in una nota diffusa dal Comune di Cerveteri.

Sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre Piazza Santa Maria, luogo magico del Centro Storico Cerite, sito del Museo Nazionale Caerite ove sono custoditi i meravigliosi Capolavori di Eufronio, la Kylix ed il Cratere – proseguono -, si trasformerà in una straordinaria vetrina all’aperto per i prodotti tipici dell’enogastronomia del territorio e per le aziende produttrici non solo di Cerveteri ma di tutta la Tuscia romana. A deliziare il gusto dei visitatori, il prodotto che dopo il vino rende Cerveteri famosa nel mondo e la colloca di diritto tra nell’élite di quei territori ricchi di eccellenze agroalimentari”.

“Ogni anno la Festa dell’Olio Nuovo è un successo. Una manifestazione che anno dopo anno si ritaglia uno spazio sempre maggiore nel cartellone delle manifestazioni di tutto il Lazio – ha dichiarato l’assessore alle Politiche Agricole del Comune di Cerveteri Riccardo Ferri – tanti stand delle aziende del territorio, ma anche intrattenimento musicale itinerante, convegni, seminari e incontri formativi sulle produzioni olearie. Con il Direttivo dell’Associazione Olio Evo, anche quest’anno stiamo lavorando per allestire un grande programma, che saprà coniugare perfettamente gusto, tradizione e spettacolo”.

Un ringraziamento – prosegue Ferri – è doveroso da parte mia rivolgerlo alla Regione Lazio, nella figura del Presidente del Consiglio Regionale Mauro Buschini, e all’Arsial, che con il loro importante contributo hanno permesso che anche quest’anno si potesse realizzare questa manifestazione oramai entrata nel cuore della Città di Cerveteri e di tutti i gli appassionati delle bellezze della nostra città e del Litorale tutto”.

(Il Faro online)