Seguici su

Cerca nel sito

Giornata del medico, a Formia un convegno per presentare l’evento

La giornata sarà in onore del santo medico insigne primario degli Incurabili di Napoli dottor san Giuseppe Moscati.

Formia – Si è tenuta sabato mattina, la presentazione della Giornata del medico, che si terrà sabato 16 novembre, la giornata in onore del santo medico insigne primario degli Incurabili di Napoli dottor san Giuseppe Moscati, che ha avuto anche un trascorso di vita nel sud del Lazio, visto che, per un periodo, il padre ha servito lo stato come magistrato nel Tribunale di Cassino prima di ritornare nella sua regione di nascita, la Campania.

Alla presentazione erano presenti il responsabile dell’Ufficio Pastorale della Salute dell’Arcidiocesi di Gaeta Don Luigi Ruggiero, il dottor Baiano Giovanni, in rappresentanza dell’Ordine dei Medici della Provincia di Latina , e ilo presidente del Comitato Sud Pontino della Croce Rossa Italiana Emilio Donaggio e in rappresentanza dell’Associazione Nazionale Carabinieri Gerardo Pistilli, i quali hanno ribadito l’importanza di curarsi, come anche l’assottigliarsi, in tutta la penisola,  di medici in pianta stabile, in quanto si prevede che ci saranno entro il 2025 10mila camici bianchi in meno e 30mila infermieri in meno.

Per questo, tutti hanno ribadito il senso della partecipazione alla Giornata del Medico che ci sarà sabato 16 novembre a Formia che prevede degli screening gratuiti, un pranzo di gala di beneficenza a favore dell’Associazione Europa Uomo Italia Onlus, un convegno dove vedrà la presenza di un luminare di urologia come il professor Vittorio Imperatore e, infine, la santa messa a conclusione a San Giovanni.

In foto: Don Luigi Ruggiero. Foto di: Pietro Zangrillo

(Il Faro on line)