Seguici su

Cerca nel sito

Ostiamare, la Turris passa all’Anco Marzio. Falli dubbi in occasione dei gol foto

Tre punti per i campani che si prendono la vetta della classifica con il Sassari. Due falli sui biancoviola in occasione delle reti ospiti. Il pareggio momentaneo acciuffato da Esposito

Ostia – Vince la Turris il big match di giornata. All’Anco Marzio è la compagine campana a portarsi via i tre punti e ad agganciare la vetta in compagnia del Latte Dolce Sassari, sconfitto a Lanusei, ma l’Ostiamare si rende protagonista ancora una volta di una gara di grandissima qualità e personalità.

CALCIO

Sotto nel punteggio, a causa del gol in apertura di Longo (dubbi sulla validità del punto, a causa della spintarella sospetta del bomber campano sul suo marcatore), recupera ad inizio ripresa con il campano doc Esposito, e poi sfiora anche il vantaggio, prima però d’incappare in un gol, quello del nuovo sorpasso corallino di Alma, e dal 3 a 1 che andava sicuramente annullato per due falli, quello di Longo (che poi va in rete) su D’Astolfo, in partenza, e poi su Esposito, colpito sempre dal numero nove ospite al momento della scivolata vincente.

8 minuti di gara e la Turris passa in vantaggio. Sugli sviluppi di corner, Longo insacca di testa. Azione da rivedere, poichè nell’occasione il numero 9 della formazione ospite spinge il difensore biancoviola e si crea la chance, poi, divenuta gol con un bellissimo stacco di testa. L’Ostiamare reagisce e cerca fortuna su piazzato, ma Lonoce presidia bene, salvando la porta corallina anche sulla bellissima girata volante di De Sousa. A fine primo tempo, dunque, i torresi sono avanti 1 a 0.

Si riparte e, come accaduto nel primo tempo, 8 minuti e arriva il gol, questa volta quello del meritato pari lidense. Tortolano disegna per Esposito che, sempre di testa, brucia tutti e fa 1 a 1. E’ un gol che regala grande energia ai Gabbiani, i quali provano anche a trovare il gol del sorpasso. Al 19′, però, come detto, la Turris passa nuovamente a condurre la sfida. Giannini non tiene la conclusione potente di Riccio, sulla palla si avventa Alma (posizione sospetta) che fa 2 a 1.

L’Ostiamare si riversa in attacco a caccia del pari, ma nel finale segna ancora la Turris. Questa volta davvero errata la valutazione della terna che convalida la rete di Longo, viziata da un fallo dello stesso attaccante campano su D’Astolfo a centrocampo. La palla arriva a Sowe che vola verso Giannini, sfera a Longo e gol in scivolata, con Esposito in tentativo disperato di recupero (si farà male nella circostanza, dopo l’uscita anche di Pompei, sempre per qualche problemino).

Finisce 3 a 1 per la Turris, ma non si possono che fare i complimenti ai ragazzi dell’Ostiamare. Ora testa al Latte Dolce e alla trasferta delicata di Sassari.

Campionato Nazionale Serie D, Girone G (11^ Giornata)

Ostiamare – Turris 1-3

OSTIAMARE: Giannini, Cerroni (21’st Pedone), Pompei (40’st Donnarumma), Vasco (21’st Petrini), Cabella (1’st Facchini), Esposito, Mastropietro, D’Astolfo, De Sousa, Tortolano, Scaccia (15’st Lazzeri). A disp.: Marchini, De Martino, Renzetti, Ferrari. All.: Di Terlizzi (Scudieri squal.).

TURRIS: Lonoce, Giofrè, Franco (45’st Prevete), Longo (41’st Di Dato), Di Nunzio, Riccio, Alma (24’st Sowe), Da Dalt (44’st Simonetti), Fabiano, Forte (26’st Aliperta), Esempio. A disp.: Piazza, Esposito, Varchetta, Del Prete. All.: Fabiano.

ARBITRO: Stefano Milone di Taurianova.

MARCATORI: 8’pt Longo (T), 8’st Esposito (OM), 19’st Alma, 37’st Longo (T).

(Riccardo Troiani – Ufficio Stampa Ostiamare Lidocalcio)(foto@ClaudioSpadolini)