Seguici su

Cerca nel sito

Torrimpetra, allacci abusivi e una serra in casa per coltivare marijuana: arrestato 33enne foto

I Carabinieri hanno rinvenuto anche numerosi colpi di fucile e di pistola di vari calibri, caricatori, ogive e bossoli, nonché 130 gr. di polvere da sparo e l’occorrente per la produzione di munizioni

Fiumicino – L’attività di prevenzione e repressione dei Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia prosegue senza soluzione di continuità.

In particolare, i Carabinieri della Stazione di Torrimpietra hanno proceduto al controllo e alla perquisizione dell’abitazione di un 33enne, oggetto di attenzione da alcuni giorni, che, per i precedenti specifici e per alcuni movimenti sospetti notati nei pressi della sua abitazione, ha destato fondato motivo di ritenere che detenesse droga.

I militari, insieme alle unità cinofile, hanno rinvenuto una serra ricavata in una stanza dell’abitazione con 18 piante di marijuana, dell’altezza di circa 150 cm.

I Carabinieri hanno rinvenuto anche numerosi colpi di fucile e di pistola di vari calibri, caricatori, ogive e bossoli, nonché 130 gr. di polvere da sparo e l’occorrente per la produzione di munizioni. Tutto il materiale rinvenuto è stato sequestrato.

Nel corso dell’attività i militari hanno accertato che il 33enne, insieme a una donna di 48 anni sua vicina di casa, avevano realizzato un allaccio abusivo alla cabina elettrica, eludendo così i contatori delle rispettive abitazioni.

Al termine delle verifiche i due sono stati arrestati e accompagnati presso le rispettive abitazioni dove rimarranno agli arresti domiciliari.

Il primo dovrà rispondere di furto aggravato, detenzione abusiva di armi e produzione e detenzione illecita di sostanze stupefacenti, mentre la donna del reato di furto aggravato.

(Il Faro online)