Seguici su

Cerca nel sito

Falso allarme a Parco Leonardo durante i lavori nel nuovo cantiere Cerere

La Polizia Municipale ha verificato la corretta manovra di smaltimento e la conseguente prosecuzione dei lavori

Fiumicino – Una residente di Parco Leonardo, allertata dai rumori dei mezzi meccanici, si è affacciata dal proprio balcone notando un cumulo di rifiuti raccolti e sistemati accanto ad una buca nel terreno.

Allarmatasi per la possibile disattenzione nel corretto smaltimento dei rifiuti ha filmato le immagini ed è iniziato il passaparola tra i residenti.

Abbiamo ricevuto infatti altre segnalazioni, tutte sullo stesso evento, riguardanti i movimenti di terra adiacenti ai rifiuti di risulta dei lavori edili, facendo pensare ad uno smaltimento errato, ma così non è stato.

Alcuni operati del cantiere stavano usando la benda per spianare il terreno, predisponendo un’altra buca poco più avanti per altro utilizzo. “Tutto faceva pensare ad un interramento di rifiuti” -afferma la residente-, ma poi altri video ed immagini hanno confutato questa tesi.

Subito sul posto la polizia municipale, chiamata dai residenti per accertare il fatto.

Dopo accurate verifiche ed interventi dei responsabili di cantiere è stato verificata la corretta manovra di smaltimento e la conseguente prosecuzione dei lavori, come si evince dalle foto.

La gestione dei rifiuti nei cantieri è un tema delicato ed articolato con sostanziali differenze tra un’attività edilizia ed i propri cantieri, ha una regolamentazione ferrea e ne consegue un’attenzione particolare.

I cittadini sono molto attenti, il tema è delicato, specie dopo i fatti recenti di Monte Stallonara, zona dirimpettaia di Parco Leonardo, ma in questa occasione tutto sembra essere stato chiarito.

(Il Faro online)