Seguici su

Cerca nel sito

Regione Lazio, programma strategico per la tutela dei consumatori. Il Consiglio approva

Nella proposta di deliberazione consiliare n. 33 un atto previsto dalla legge del 2016 per la tutela dei consumatori e degli utenti

regione Lazio – Approvato dall’Aula del Consiglio regionale il Programma strategico triennale degli interventi per la tutela del consumatore e degli utenti, annualità 2019-2021.

Il senso di questo programma, contenuto nella proposta di deliberazione consiliare n. 33, secondo il nuovo assessore allo sviluppo economico Paolo Orneli, è quello di chiudere il cerchio di un lavoro iniziato nel 2016 con l’approvazione della legge regionale n. 6 sulla tutela dei consumatori e degli utenti.

Percorsi di formazione e informazione nella materia della tutela del consumatore, promozione di scelte di consumo consapevole e di metodi alternativi di risoluzione delle controversie sono le principali previsioni di questo piano, ha detto l’assessore, secondo il quale le associazioni iscritte al Crcu (Consiglio regionale dei consumatori e degli utenti, previsto dalla legge del 2016) avranno grande giovamento dall’approvazione, anche se il piano prevede risorse non molto ingenti, ha concluso lo stesso assessore Orneli (si tratta di centomila euro per ciascuno dei tre anni 2019, 2020 e 2021).

Tra i consiglieri, osservato che “i consumatori meriterebbero di più” da Francesca De Vito del Movimento 5 stelle, a proposito degli stanziamenti, criticando anche la tempistica del piano, che arriva in Aula alla fine del primo anno di riferimento.

Un “programma strategico assolutamente dettagliato” secondo Marietta Tidei del gruppo misto è invece questo piano, mentre Massimiliano Maselli di Fratelli d’Italia ha detto che avrebbe preferito un’impostazione diversa per il piano e ha annunciato che si asterrà, in conseguenza delle considerazioni fatte già da altri sul fattore temporale.

Antonio Aurigemma del gruppo misto si è augurato che ci sia la possibilità di reperire qualche risorsa in più in sede di bilancio e ha annunciato anch’egli l’astensione sul provvedimento.

A cura dell’Ufficio stampa del Consiglio Regionale del Lazio
(Il Faro online)