Seguici su

Cerca nel sito

Accordo per il Mof di Fondi, Forte: “Bene la sinergia con Regione, Mercato operatori ed enti locali”

Forte: "Grazie a questo accordo tra Mof e Regione saranno liberate anche risorse importanti da destinare agli investimenti."

Fondi – “Il raggiungimento di un accordo tra il Mof di Fondi e la Regione concluso nei giorni scorsi, rappresenta certamente l’apertura di  una fase storica per il mercato ortofrutticolo che riveste importanza sul piano nazionale oltre che per il territorio di Fondi, e per tutti gli operatori del settore ortofrutticolo.

La Regione Lazio – fa sapere in una nota il consigliere regionale pontino del Pd Enrico Forte – ha lavorato, nel corso degli anni, per raggiungere questo obiettivo:  non è assolutamente un punto di arrivo, ma rappresenta un punto di partenza per lo sviluppo del mercato. Ci troviamo di fronte ad un nuovo patto, una nuova armonia tra Mof, territorio di Fondi e Regione che sarà sempre più vicina agli operatori e al mercato stesso. Questa nuova sinergia si articolerà, ad esempio , attraverso progetti congiunti  per il rilancio del sistema ortofrutticolo locale e nazionale; attraverso la realizzazione di iniziative  o la partecipazione alla prossima fiera Fruit Logistic di Berlino, in cui saranno portate le eccellenze del territorio, e, infine, attraverso un piano di ristrutturazione e di manutenzione straordinaria di tutti i locali.

Grazie a questo accordo saranno liberate anche risorse importanti da destinare agli investimenti: la stessa Banca Popolare di Fondi sarà vicina al sistema implementando le politiche di credito a favore degli operatori. Insomma, questo accordo ha riportato la serenità tra operatori del settore, Regione e territorio di Fondi ed è stato possibile grazie ad uno straordinario impegno della Regione, degli amministrazioni locali, degli operatori e del consiglio di amministrazione del Mof che ha fortemente voluto questo accordo.

In questa area – conclude la nota – sono previsti 20 milioni di investimenti nei prossimi anni ed il Mercato avrà tutte le carte in regola per ambire a queste risorse”.

(Il Faro on line)