Seguici su

Cerca nel sito

“Piantiamo un albero”, la Cisl di Latina riparte dal verde per riqualificare il quartiere di Campo Boario

Cecere: "Un piccolo gesto “verde” per Latina che vuole rimarcare l’importanza della tutela ambientale e dello sviluppo sostenibile."

Latina – Sabato 23 e Domenica 24 Novembre 2019 alle 9, presso il piazzale G. Carturan, la Cisl di Latina ha organizzato due giornate all’insegna del verde per la riqualificazione del quartiere di Campo Boario con una  donazione di centinaia di alberi, che saranno messi a dimora nelle vie del suddetto quartiere.

Una bellissima iniziativa al servizio della città che vedrà un point in cui la Cisl di Latina illustrerà le attività sindacali e sociali al servizio dei lavoratori e cittadini di Latina. Roberto Cecere – Segretario Generale della Cisl di Latina: “Un piccolo gesto “verde” per la nostra città che vuole anche sensibilizzare e rimarcare l’importanza della tutela ambientale e del rispetto del pianeta e dello sviluppo sostenibile, senza per questo dimenticare investimenti e opere necessarie per la crescita del nostro territorio”.

Una zona periferica della città che negli ultimi anni è stata al centro delle cronache non solo locali, d’inchieste importanti sulla malavita organizzata, prima con l’operazione Dont’touch e poi Alba Pontina. Ma come spesso accade, ci si dimentica che il quartiere è formato anche da migliaia di famiglie oneste, di uomini e donne che vivono nella legalità e che fondano i loro principi nell’impegno sociale e nel lavoro.”

La Cisl nelle periferie con i giovani per il lavoro, è l’impegno che ci siamo prefissi nella conferenza nazionale organizzativa , dove il nostro Segretario Nazionale – Annamaria Furlan ha esortato dirigenti e iscritti ad operare proprio nelle zone periferiche, dove spesso l’accesso ai servizi risulta difficile e l’inclusione sociale viene meno. Come Cisl Latina in questi anni abbiamo aperto nel quartiere di Campo Boario e precisamente in Via San Carlo Da Sezze 36 il CAF Cisl e il Patronato INAS Cisl, per offrire appunto servizi fiscali, contributivi e riconoscimenti delle malattie professionali.

Inoltre, a Via Tiberio 32, lo scorso anno, abbiamo inaugurato il centro di formazione della Cisl Latina e attualmente sono presenti due categorie la Femca Cisl Latina e la Cisl Scuola. Viviamo il quartiere insieme alla sua comunità perché dove c’e’ il sindacato, la Cisl,  le persone si sentiranno un po’ meno sole, e con la nostra capacità di contrattazione e rappresentanza, magari riusciremo a portare qualcuno di quei servizi che manca totalmente. Una Comunità si crea condividendo i bisogni, lottando assieme per poterli esaudire ma soprattutto per ridare fiducia soprattutto ai più deboli che  vivono in disagio spesso sociale e che in una società distratta li rende invisibili.”

(Il Faro on line)