Seguici su

Cerca nel sito

I precari delle scuole paritarie e dei percorsi IeFP ammessi ai corsi abilitanti

Decreto Legge 126/2019, Anief: "Sono norme che non risolvono le contraddizioni e le discriminazioni evidenti"

Più informazioni su

Scuola – Nel testo licenziato dalle VII e XI Commissioni riunite si è data una risposta parziale alle richieste avanzate dal sindacato Anief, unico a sostenere la validità del servizio prestato presso le scuole paritarie e i corsi regionali ai fini della partecipazione al nuovo concorso riservato nella scuola secondaria, unico a contestare l’anno di servizio specifico ai fini della partecipazione ai nuovi corsi abilitanti. La risposta è stata parziale e genererà un nuovo contenzioso.

L’EMENDAMENTO APPROVATO

Qui di seguito, l’emendamento integrale approvato dalle Commissioni di Montecitorio e che potrebbe avere il via libera dell’Aula della Camera la prossima settimana:

1.84 (Nuova formulazione) Lattanzio Paolo, Villani Virginia, Piccoli Nardelli Flavia, Mura Romina, Toccafondi Gabriele, D’Alessandro Camillo, Fratoianni Nicola, Epifani Ettore Guglielmo, Fusacchia Alessandro

Al comma 7, primo periodo, sostituire le parole da prestato presso fino alla fine del periodo, con le seguenti: prestato, anche cumulativamente, presso le istituzioni statali e paritarie nonché nei percorsi di cui all’articolo 1, comma 3, del decreto legislativo 15 aprile 2005, n. 76, relativi al sistema di istruzione e formazione professionale, purché, nel caso dei predetti percorsi, il relativo servizio sia stato svolto per insegnamenti riconducibili alle classi di concorso di cui al comma 6, secondo periodo del presente articolo.

Conseguentemente, dopo il secondo periodo, aggiungere il seguente: Possono altresì partecipare alla procedura, in deroga al requisito di cui al comma 5, lettera b), i docenti di ruolo delle scuole statali che posseggono i requisiti di cui ai commi 5, lettere a) e c), e 6.

Più informazioni su