Seguici su

Cerca nel sito

Pomezia, inaugurata la panchina rossa dedicata a tutte le donne vittime di femminicidio foto

Il Sindaco: “Dobbiamo superare limiti e barriere culturali e insegnare ai più giovani la cultura del rispetto”

Pomezia – Il Comune di Pomezia celebra la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne con un calendario di iniziative organizzate in collaborazione con le scuole superiori e le associazioni del territorio.

Questa mattina presso il parco delle Rimembranze (ex giardini Pucci) di via Varrone si è svolta la cerimonia di inaugurazione di una panchina rossa, simbolo del contrasto alla violenza di genere, dedicata a Maria Corazza e a tutte le donne vittime di femminicidio. A tagliare il nastro insieme al Sindaco Zuccalà e agli Assessori Delvecchio e Mattias, il marito e la famiglia di Maria, uccisa nel giugno scorso a Torvaianica.

Inaugurata inoltre una targa in ricordo delle vittime di femminicidio e due alberi Cercis siliquastrum donati dall’organizzazione femminile Inner Wheel Italia. Alta la partecipazione di studenti degli istituti superiori che hanno anche realizzato un flash mob in piazza indipendenza: con il volto dipinto di rosso e un cerotto sulla bocca hanno ribadito il proprio NO alla violenza di genere.

“È fondamentale celebrare giornate come questa – ha spiegato l’Assessore Miriam Delvecchio – per informare e sensibilizzare la cittadinanza su un tema delicato come la violenza contro le donne, ma è ancora più importante dar seguito alle parole con iniziative concrete. Sul nostro territorio è presente da anni uno sportello antiviolenza – Sportello Donne Pomezia – finanziato e supportato dal Comune, e da poco più di un anno a Nettuno è nato il Centro Antiviolenza Sovradistrettuale, in grado di accogliere e sostenere le donne che scelgono di uscire da situazioni di violenza”.

“E’ un onore per noi dedicare questo giardino alle donne che combattono contro la violenza di genere – ha detto l’Assessore Giovanni Mattias – Un gesto simbolico che rappresenta la vicinanza e l’impegno delle istituzioni nel contrastare un fenomeno purtroppo molto diffuso nella nostra società, a tutti i livelli. Un ringraziamento a tutti gli uffici comunali che hanno lavorato per realizzare tutto questo, alle associazioni del territorio e alle scuole per la loro collaborazione”.

“La nostra Amministrazione promuove azioni e progetti contro la violenza sulle donne, in particolar modo rivolti agli studenti che sono i cittadini del futuro – ha aggiunto il Sindaco Adriano Zuccalà – Il 25 novembre non deve rappresentare solo una data simbolica ma deve favorire una nuova cultura volta a rafforzare valori positivi.

La cerimonia di questa mattina e la grande partecipazione dei ragazzi delle scuole superiori è la dimostrazione che stiamo andando nella direzione giusta. Oggi lanciamo una campagna annuale di sensibilizzazione contro la violenza di genere, per informare l’intera cittadinanza e soprattutto inviare un messaggio alle donne che si trovano in situazioni di difficoltà e bisogno: non siete sole”.

Il calendario di appuntamenti prosegue con un incontro promosso dall’Associazione Chiara e Francesco presso l’Hotel Selene e alle ore 17.00 con un convegno in Aula consiliare organizzato da Sportello Donne Pomezia.

(Il Faro online)