Seguici su

Cerca nel sito

Fiamme Oro Rugby, al Gelsomini domani con il Viadana

Dopo due settimane di stop forzato per le Coppe, i cremisi sono pronti per la quinta di campionato. Quarti insieme al Calvisano e Reggio puntano alla seconda vittoria consecutiva

Roma – Fiamme Oro Rugby di nuovo in campo domani 30 novembre alle 15, per affrontare, nella quinta giornata del “Peroni TOP12”, il Rugby Viadana, tra le mura amiche della caserma “Stefano Gelsomini”.

Dopo due settimane di stop dovute alle Coppe, nelle quali le Fiamme non erano impegnate, per il XV della Polizia di Stato ricomincia il cammino in campionato, che si era interrotto con la rotonda vittoria (41-9) in trasferta a Firenze.

I cremisi, attualmente, occupano la quarta piazza con 16 punti in coabitazione con Calvisano e Reggio Emilia, a tre punti dalla capolista Petrarca e a una sola lunghezza dal Rovigo.

Una giornata, la quinta, che potrebbe vedere muoversi ancora la classifica delle Fiamme, ma coach Gianluca Guidi mette in guardia i suoi sull’impegno di sabato, contro un avversario che, sebbene distante dieci punti, ha mostrato di essere solido e temibile: «Affrontiamo una squadra forte, ben allenata che, come noi, ha raggiunto la semifinale di Coppa Italia e che, per un soffio, ha sfiorato il pareggio in casa del Petrarca: un biglietto da visita di tutto rispetto. Dovremo tenere le antenne dritte, affrontare questa partita con la giusta attitudine e ci vorranno le Fiamme Oro delle grandi occasioni per portare a casa un risultato positivo. Siamo in un buon momento e, prima della pausa, abbiamo fatto un’ottima partita a Firenze: queste due settimane di stop potrebbero averci tolto qualcosa, però è anche vero che abbiamo avuto la possibilità di lavorare al meglio su alcune aree del gioco che ci interessavano di più».

Questo il XV scelto dallo staff tecnico che sabato scenderà in campo: in prima linea, il pilone Niccolò Zago, che vestirà i galloni da capitano per l’assenza di Filippo Cristiano, farà reparto insieme ad Alain Moriconi e Matteo Nocera, mentre in seconda linea sarà la volta di Davide Fragnito e Cristian Stoian; a chiudere il pacchetto di mischia ci saranno Iacopo Bianchi, Andrea De Marchi e Matteo Cornelli; Alessandro Fusco e Maicol Azzolini saranno i due mediani, mentre la coppia di centri sarà composta da Alessandro Forcucci e Ludovico Vaccari; alle ali ci saranno Giovanni D’Onofrio e Alessio Guardiano, con Jonathan Malo che chiuderà la formazione con la maglia numero 15. In panchina andranno Amar Kudin, Stefano Iovenitti, Alessandro Vannozzi, Ugo D’Onofrio, Andrea Faccenna, Simone Marinaro, Filippo Di Marco e Matteo Gabbianelli.

Il bresciano Gianluca Gnecchi arbitrerà l’incontro, insieme ai due assistenti, Schipani e Rosella, e al quarto uomo, Bonacci.

La probabile formazione

Malo; Guardiano, Vaccari, Forcucci, D’Onofrio G., Azzolini, Fusco; Cornelli, De Marchi, Bianchi; Stoian, Fragnito; Nocera, Moriconi, Zago (cap.). A disposizione: Kudin, Iovenitti, Vannozzi, D’Onofrio U., Faccenna, Marinaro, Di Marco, Gabbianelli

(Il Faro on line)(foto@FiammeOroRugby)