Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

“Train…to be Cool”, la Polfer incontra gli studenti di Ladispoli e Civitavecchia

Il progetto della Polizia Ferroviaria nasce per educare i ragazzi alla legalità, al rispetto delle regole e all'attenzione verso gli incidenti in ambito ferroviario

Ben 430 alunni degli Istituti Comprensivi “Ladispoli 1″, ” Collodi” e “Papacchini” di Ladispoli e Civitavecchia, nel mese di novembre 2019, hanno incontrato gli agenti della Polizia di Stato del Compartimento Polfer per il Lazio, Sottosezione di Civitavecchia, nell’ambito del progetto ” Train…to be cool”.

Il progetto della Polizia Ferroviaria, in collaborazione con il Miur, nasce per educare gli studenti delle scuole elementari, medie e superiori alla legalità, al rispetto delle regole e all’attenzione verso gli incidenti in ambito ferroviario, spiegando i rischi reali che si possono correre con atteggiamenti non corretti.

Gli studenti, a cui sono stati mostrati filmati e slide in cui vengono evidenziate le regole e i rischi che si corrono nel non rispettarle, hanno molto apprezzato gli argomenti trattati.

Gli operatori Polfer hanno richiamato l’attenzione dei ragazzi anche sulla distrazione, un’altra fonte di pericolo che causa purtroppo incidenti.

La sicurezza dei ragazzi che utilizzano i treni come mezzi di trasporto è uno dei maggiori obiettivi che ogni anno si prefissa la Polizia Ferroviaria.

(Il Faro online)