Seguici su

Cerca nel sito

Ugl comparto aereo, concluso il Consiglio nazionale

Francesco Rocco Alfonsi. “Questa giornata segna un punto di svolta nella strada, da noi intrapresa, per il riconoscimento dello status di lavoro usurante per i lavoratori del settore".

Fiumicino – Si è conclusa da poco, la prima parte del VI Consiglio Nazionale della Federazione Del Trasporto Aereo Ugl. “Grandissima è la soddisfazione per la qualità dei lavori tenutisi” – ha dichiarato il Segretario della Federazione Francesco Rocco Alfonsi. “Questa giornata segna un punto di svolta nella strada, da noi intrapresa, per il riconoscimento dello status di lavoro usurante per i lavoratori del settore. Accogliamo – ha continuato il sindacalista – con grande favore l’interesse delle funzioni politiche intervenute, così come accogliamo con entusiasmo l’interesse delle parti datoriali”.

“Parimenti, esprimiamo grande soddisfazione per quanto sviluppato nel panel sul settore aereo, che ha posto un focus su: – CCNL del Trasporto Aereo; – Sistema Pensionistico del Fondo Volo; – Fondo di Solidarietà del Trasporto Aereo; – Vettori italiani ed esteri; – Assistenza al Volo; – Polo Manutentivo Nazionale; – Gestori aeroportuali, Handling e Catering; – Politica dei Trasporti. E’ stato inoltre posto l’accento sullo status di sofferenza nel quale versa l’intero comparto.

Gli interventi ed il dibattito anche effervescente tra gli ospiti intervenuti, – ha concluso Alfonsi – hanno reso ulteriormente viva e vibrante una giornata ricchissima di spunti e foriera di proposte e idee per la salvaguardia di un settore portante e strategico per il sistema Paese”.

Alla chiusura dei lavori è stato evidenziato inoltre, una ormai cronica carenza di capacità imprenditoriale e allo stesso tempo richiama con forza tutti gli attori coinvolti, per concretizzare un serio rilancio di un settore che ad oggi deve cogliere le opportunità confermate da un trend di crescita senza precedenti, un’occasione che non dobbiamo e non vogliamo perdere.