Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Cerveteri, l’8 dicembre la “Messa di Gloria” di Puccini apre il Concerto di Natale

L'appuntamento è per domenica 8 dicembre alle ore 19:00 presso la Chiesa Santissima Trinità

Cerveteri – Un appuntamento straordinario nel Giorno dell’Immacolata Concezione a Cerveteri. Cento Città in Musica e Comune di Cerveteri, domenica 8 dicembre alle ore 19:00 presso la Chiesa Santissima Trinità in Via Fontana Morella presentano “Concerto di Natale – Messa di Gloria”, capolavoro di Giacomo Puccini. Una vera e propria perla di musica, arte e cultura, per la prima volta in scena a Cerveteri e con ingresso gratuito.

Ad esibirsi, il tenore Giovanni Castagliuolo, il Baritono Alessio Quaresima Escobar, i musicisti dell’Orchestra Sinfonica Europa Musica, il Coro Ruggiero Giovannelli e il Coro della scuola Popolare di Musica di Testaccio. A dirigere il coro, il Maestro Renzo Renzi. Direttore, il Maestro Claudio Maria Micheli.

“Per tutti gli appassionati il nome di Giacomo Puccini, orgoglio italiano nel mondo, fa pensare alla Turandot, oppure alla Bohème – ha dichiarato Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri – non tutti sanno però che la prima composizione di rilievo del maestro lucchese non è un’opera lirica, ma bensì una messa. Domenica, avremo l’opportunità di ascoltarla e conoscerla, grazie ad artisti straordinari e ad una realtà di prestigio come quella di Europa Musica che in questi anni ha saputo deliziarci con grandi spettacoli di qualità”.

La Messa di Gloria per coro, solisti e orchestra fu composta da Puccini ad appena 22anni, in occasione del suo diploma di composizione. Questa opera giovanile già rivela la vena lirica di Puccini, con melodie trascinanti e una grande vitalità, tanto che molti dei temi saranno riutilizzati in famose opere come Manon Lescaut, La Bohème ed Edgar. La prima esecuzione nel 1880 riscosse un grande successo ma nonostante questo il manoscritto fu pubblicato postumo: la Messa infatti venne eseguita nuovamente solo nel 1952, prima a Chicago e successivamente a Napoli.

“Sarà un Natale con un’offerta culturale di qualità, ricca di appuntamenti. Dopo un’annata straordinaria che ha visto la nostra città essere al centro dell’attenzione dei media di tutta Italia con i grandissimi eventi e i grandissimi ospiti che per mesi si sono succeduti con un successo straordinario di presenze, siamo pronti ad una stagione di eventi natalizi davvero importante. Un Natale che si aprirà in modo originale, con la meravigliosa orchestra sinfonica di Europa Musica che presenterà un capolavoro assoluto di Giacomo Puccini. Tutti gli eventi che proporremo per le festività natalizie saranno ad ingresso gratuito”. A dichiararlo è Federica Battafarano, Assessora alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri, nell’annunciare l’avvio del programma degli eventi del Natale Caerite 2020.

Il primo appuntamento in programma è per il Giorno dell’Immacolata Concezione a Cerveteri. Cento Città in Musica insieme all’Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri, domenica 8 dicembre alle ore 19:00 presso la Chiesa Santissima Trinità in Via Fontana Morella presentano “Concerto di Natale – Messa di Gloria”, capolavoro di Giacomo Puccini. Una vera e propria perla di musica, arte e cultura, per la prima volta in scena a Cerveteri e con ingresso gratuito. Ad esibirsi, il tenore Giovanni Castagliuolo, il Baritono Alessio Quaresima Escobar, i musicisti dell’Orchestra Sinfonica Europa Musica, il Coro Ruggiero Giovannelli e il Coro della scuola Popolare di Musica di Testaccio. A dirigere il coro, il Maestro Renzo Renzi. Direttore, il Maestro Claudio Maria Micheli.

“Tradizioni che si rinnovano, eventi musicali, spettacoli teatrali, appuntamenti con l’arte e molto altro – ha aggiunto l’Assessora alle Politiche Culturali Federica Battafarano – non mancheranno le novità, ma anche gli eventi che da sempre caratterizzano la nostra offerta culturale natalizia. A partire dal Concerto di Natale del Gruppo Bandistico Cerite di domenica 22 dicembre, fino al suggestivo Presepe Vivente che anche quest’anno si svolgerà all’interno del Parco della Legnara il 28 e 29 dicembre e il 5 e 6 gennaio, con l’arrivo dei Re Magi il giorno dell’Epifania. Ci saranno anche delle novità importanti, mai viste prima nella nostra città, che annunceremo in queste ore ma che siamo certi riscuoteranno grandi consensi”

“Nelle prossime ore – dichiara l’Assessora Battafarano – pubblicheremo il programma dettagliato di tutti gli eventi. Intanto, sono ore di grande attesa queste per la nostra città, qualificatasi alle fasi finali per aggiudicarsi il titolo per il 2020 di Città della Cultura nel Lazio. Una candidatura che abbiamo presentato in maniera congiunta insieme ai Comuni di Tolfa, Allumiere e Santa Marinella che qualora risultasse vincente, ci farebbe vivere un altro anno, dopo quello appena trascorso, al centro dell’attenzione. Con l’occasione ci tengo a ringraziare in primis il Sindaco Pascucci e tutti i colleghi Assessori per l’eccellente lavoro di squadra che portano avanti insieme a me e il personale dell’Ufficio Cultura del Comune di Cerveteri, che anche quest’anno ha svolto un lavoro eccezionale”.

(Il Faro online)