Seguici su

Cerca nel sito

Gli studenti della “Melone” in visita alla Fao di Roma foto

Gli alunni: "Questa visita ci ha fatto prendere maggiore coscienza della fame nel mondo"

Ringraziamo dunque i professori per averci offerto la possibilità di partecipare a questa uscita, in quanto abbiamo avuto la sensazione di essere, in qualche modo, in tutti i Paesi del globo contemporaneamente, poiché all’interno della sede Fao si possono incontrare persone provenienti da Europa, Africa, Asia e America; tutti si capivano tra di loro e interagivano con molta disinvoltura.

Inoltre avere l’occasione di visitare una delle più grandi e importanti organizzazioni mondiali è stato molto proficuo, per alcuni questa è stata anche un’opportunità per immaginare un possibile futuro professionale: lavorare alla Fao un giorno sarebbe un grande onore, ma negli ultimi tempi risulta più difficile raggiungere questo traguardo, perché, come ci ha detto la nostra guida, adesso è raro che assumano tante persone a meno che tu non conosca alla perfezione il cinese mandarino, l’arabo e il russo!

Questa visita ci ha fatto prendere maggiore coscienza della fame nel mondo. Non avremmo mai pensato che dietro le tre semplici lettere della parola Fao che avevamo studiato in geografia potesse nascondersi questo bellissimo mondo!

Abbiamo capito che anche se non abbiamo tutto quello che hanno gli altri, non bisogna mai lamentarsi perché ci sono ragazzi che non hanno neppure da mangiare o da bere, che necessitano di tutto; altro che la playstation, o un pc molto performante!

(Il Faro online)