Seguici su

Cerca nel sito

Poggio: “Le spiagge di Fiumicino non ci sono più. Denunciamo Comune e Regione”

La vicepresidente del Consiglio comunale: "Il mare e il turismo sono una risorsa importantissima della nostra economia, non possiamo permetterci di buttarla"

Fiumicino – “Hanno ragione le categorie balneari (leggi qui). Fiumicino merita ben altra attenzione. Il mare e il turismo sono una risorsa importantissima della nostra economia, non possiamo permetterci di buttarla letteralmente in mare per l’incapacità politica di Comune, Regione e Governo che continuano a litigare dimenticandosi di noi”.

E’ quanto dichiara Federica Poggio, vicepresidente consiglio comunale di Fiumicino (Lega Salvini Premier), che in una nota aggiunge: “In questi mesi abbiamo assistito alla sagra dell’assurdo. Passerelle elettorali del sindaco Montino e dell’assessore regionale Alessandri che promettevano soluzioni immediate. Scambi acidi di comunicati sulla mancata partecipazione del Comune ai bandi regionali.

E poi baci e abbracci come non fosse mai accaduto nulla. In tutto questo le nostre spiagge non esistono più e la prossima stagione balneare rischia di andare a gambe all’aria con tutto quello che ne consegue. Il tempo della pazienza è finito.

Se qui non si muovono siamo pronti ad appoggiare le sigle balneari, se lo credessero opportuno, in un’eventuale denuncia contro Comune e Regione e una class action per tutelare gli interessi economici e occupazionali del nostro Comune”.

(Il Faro online)