Seguici su

Cerca nel sito

Severini: “L’erosione non interessa né alla Regione né al Comune. Solo parole”

"Non ci serve la solidarietà pelosa dell'assessore regionale Alessandri, né i proclami sui social buoni per qualche like, ma interventi concreti". 

Fiumicino – “Nella convocazione della prossima Conferenza dei capigruppo c’è tutta una serie di interventi di lavori da fare ma non viene minimamente menzionato il problema dell’erosione costiera. Eppure il 15 novembre l’assessore regionale Alessandri aveva annunciato lavori urgentissimi (peraltro più volte annunciati in precedenza) in accordo con l’amministrazione comunale: ad oggi però non si è fatto niente”.  A dirlo è Roberto Severini, capogruppo della lista civica Crescere Insieme.

“Non a caso – è scritto in un comunicato –  le categorie dei balneari hanno fatto uscire un durissimo comunicato, chiedendo addirittura la ‘testa’ di chi ha sbagliato.

Fa male vedere il territorio così sofferente, fanno male le prese in giro della Regione, ma fa male anche l’indifferenza del Comune che non solo ora non ritiene di mettere l’erosione come argomento irrinunciabile in una pubblica discussione, ma anche in passato ha respinto la nostra richiesta di consiglio comunale straordinario sull’erosione affermando che fosse tutto sotto controllo.

Io credo che se l’urgenza è indifferibile, come in questo caso, il Consiglio comunale debba essere convocato pure di notte, è  assurdo che in una fase così delicata per l’erosione costiera non abbiamo risposte, non sappiamo niente, e ci troviamo con una Capigruppo dove non si menziona minimamente il problema.

Mi chiedo: cosa hanno fatto la Regione e l’Amministrazione comunale dal 15 novembre, giorno in cui Alessandri dava la sua disponibilità a intervenire immediatamente? Siamo stanchi delle parole dell’assessore e delle promesse da campagna elettorale. Non ci serve la solidarietà pelosa, né i proclami sui social buoni per qualche like, ma interventi concreti”.