Seguici su

Cerca nel sito

A Fiumicino arriva “00Secco – Licenza di riciclo”, la nuova campagna di sensibilizzazione sulla differenziata foto

Il progetto prevede nelle scuole un'attività di miglioramento della raccolta differenziata attraverso il controllo ed il monitoraggio del rifiuto secco residuo

Fiumicino – Imparare divertendosi. Dopo il progetto “Capitan Cestino: alla ricerca della plastica perduta!” arriva quest’anno “00Secco – Licenza di riciclo“, sempre organizzato dall’Assessorato all’Ambiente del Comune di Fiumicino in collaborazione con Ati (Gesenu, Paoletti Ecologia, CNS, Cooplat).

Circa 200 ragazzi e ragazze delle scuole del territorio oggi in aula consiliare hanno partecipato alla presentazione del nuovo progetto di sensibilizzazione sulla differenziata, alla presenza anche dell’assessore all’Ambiente Roberto Cini, della nuova dirigente d’area Vanessa Signore, del presidente della Commissione Ambiente Massimo Chierchia e dei rappresentanti di Ati.

“Dopo aver trattato il tema delle plastiche – spiega l’assessore Cini – quest’anno abbiamo voluto affrontare con i ragazzi e le ragazze delle nostre scuole il tema del secco residuo. Se si abbatte la percentuale di questa frazione di rifiuto, infatti, significa che la raccolta differenziata che si sta facendo funziona ed è corretta. Inoltre fra due anni sarà il parametroo che definirà la tariffa puntuale: meno secco residuo produrrà il nucleo familiare o l’azienda meno pagherà”.

“Ogni anno – conclude Cini – ci rivolgiamo alle giovani generazioni che sono le più attente a conferire correttamente i rifiuti: perché possano questo possono fungere loro da traino per gli adulti e rappresentare la speranza per il nostro pianeta e il nostro futuro”.

Il progetto “00Secco – Licenza di riciclo” prevede nelle scuole un’attività di miglioramento della raccolta differenziata attraverso il controllo ed il monitoraggio del rifiuto secco residuo, per accrescere la conoscenza di questa particolare frazione merceologica, al fine di ottimizzare la qualità del riciclo non solo a scuola, ma anche a casa, in quanto gli alunni sono un importante veicolo per la trasmissione dei messaggi alle famiglie.

Al fine di rendere più accattivante e interessante l’esperienza, il progetto si ispira al mondo dell’Agente 007, da cui appunto il titolo “Operazione 00secco: Licenza di Riciclo!”. Gli alunni dovranno diventare dei veri e propri agenti ecologici in missione per ridurre a scuola la quantità di rifiuto secco residuo prodotto e controllare che in classe vengano rispettate le buone regole di riciclo e raccolta differenziata.

Ad ogni classe partecipante verrà consegnato il kit da agente ecologico con le istruzioni utili a compiere la loro missione ed a tutte le insegnanti che aderiranno al progetto verrà proposto un incontro formativo con approfondimenti e curiosità sul mondo dei rifiuti.

Il concorso è rivolto alle scuole di ogni ordine e grado ed al termine le scuole più virtuose verranno premiate. Per partecipare al progetto, ideato da GSA S.r.l Gruppo Gesenu, le scuole dovranno inviare il modulo di adesione scaricabile dal sito Fiumicino Differenzia entro mercoledì 18 dicembre 2019.

Per maggiori informazioni contattare Laura Marconi 075 691743 (interno 825), o all’indirizzo email scuole@gesenu.it, WhatsApp 3668221047.

(Il Faro online)