Seguici su

Cerca nel sito

Azzolini: “Si riapra la sede di Fiumicino del Giudice di Pace”

Il Presidente del Circolo Energie per Fiumicino: "Facciamo appello al Senatore De Vecchis, affinché si attivi in tutte le sedi opportune per far si che possa essere riattivato questo servizio"

Fiumicino – “Mentre a livello nazionale si discute su nuove riforme che dovrebbero migliorare il rapporto tra cittadini e giustizia, a livello locale, il Circolo di Energie per l’Italia, con il sostegno del ‘Movimento dei Moderati’ e di ‘Cambiamo!’, propone un intervento che sicuramente attenuerà i disagi che devono oggi subire i nostri concittadini che, loro malgrado, hanno a che fare con la giustizia: chiediamo la riapertura della sede di Fiumicino del Giudice di Pace“.

E’ quanto si legge in una nota a firma del Presidente del Circolo Energie per Fiumicino, Orazio Azzolini, che prosegue: “Era il 15 aprile del 2013 quando, purtroppo, fu ufficialmente chiuso detto ufficio, con lo spostamento dello stesso presso il Tribunale di Civitavecchia. Sono passati più di 6 anni e da allora nulla è cambiato”.

“Visto che la finanziaria sta proseguendo il suo iter parlamentare e sta per arrivare in Senato, facciamo appello al Senatore del territorio William De Vecchis, affinché si attivi durante il dibattito parlamentare, e in tutte le sedi opportune, per far si che possa essere riattivato questo servizio a favore del territorio che, è sempre bene ricordarlo, conta oggi circa 90.000 abitanti.

Considerato che nel 2013, l’allora consigliere De Vecchis si batté per evitare la chiusura dell’ufficio, siamo certi che vorrà oggi riprendere questa battaglia a favore dei cittadini di Fiumicino”, conclude Azzolini.

(Il Faro online)