Seguici su

Cerca nel sito

Sandra Milo: “Amo Ostia come pure la amava Federico Fellini”

Alla presentazione del suo volume di poesie "Il corpo e l'anima" presso Lightouch, Sandra Milo ha ribadito il suo amore e quello del grande regista per il quartiere costiero

Ostia – Un pubblico attento e appassionato ha salutato con affetto Sandra Milo che ieri sera, venerdì 6 dicembre, ha presentato presso il centro medico Lightouch il suo libro di poesie “Il corpo e l’anima“.

Ostia

Rimasta prigioniera nel traffico tra Roma e Ostia, l’attrice non ha disdegnato di ribadire al pubblico di ospiti il suo amore per la cittadina balneare. “Sono arrivata giovanissima a Roma dalla mia città in provincia di Pisa – ha raccontato Sandra Milo – e con i genitori si veniva al mare di Ostia e me ne sono innamorata da subito. Poi sono state molteplici le occasioni di tornarci non solo per girare i film come 8 e mezzo e Giulietta degli spiriti ma anche accompagnando Federico Fellini. Anche lui amava Ostia e ci veniva spesso in auto per mangiare e riflettere in riva al mare. Una città fantastica che ho nel cuore“.

Come descritto bene sul volume Ostia set naturale di Giulio Mancini, Federico Fellini ha girato innumerevoli scene dei suoi film a Ostia. Non c’era, infatti, pellicola del Maestro che non contenesse almeno una location del Lido, non ultimo “La voce della luna” dove da veggente aveva addirittura preconizzato la trasformazione della Meccanica Romana in un “divertimentificio“: nove anni dopo quel film, girato nel 1990, quella struttura diventerà Cineland.

Grandi apprezzamenti per le poesie, che hanno toccato momenti di vera commozione da parte dell’attrice, sono venuti dal pubblico che ha acquistato con piacere numerose copie del volume. Tra gli ospiti in sala anche l’assessora alla Cultura del X Municipio, Silvana Denicolò.