Seguici su

Cerca nel sito

Le Rubriche di Il Faro Online - Lo scaffale dei libri

Guida curiosa ai luoghi insoliti di Roma: Santonastaso e Spinelli rivelano i misteri della città

Presentata dagli stessi autori di "C'era una volta Roma" la guida propone di svelare misteri e curiosità di luoghi meno battuti dai flussi turistici e meno centrali della città

Roma non è solo il Colosseo, San Pietro e il Pantheon ovvero quella serie di monumenti più visitati della città. Roma è scrigno di fascino e misteri, più di due millenni di Storia, da Caput Mundi a culla del Rinascimento a Capitale d’Italia. Una città policentrica, quasi sconfinata, che fino alla periferia più estrema nasconde centinaia di gioielli semisconosciuti; luoghi e monumenti che, per distanza e minor “pubblicità”, sono fuori dalle “rotte” turistiche abituali e quasi estranei persino ai romani stessi.

Guida curiosa di Roma

A tentare di riscattare questa bellezza misconosciuta ci provano Piero Santonastaso e Alessandra Spinelli, coppia di giornalisti e coppia nella vita, che nella “Guida curiosa ai luoghi insoliti di Roma” (Newton Compton Editori) hanno raccolto alcune decine di luoghi e monumenti “oltre il Centro”. Gli stessi autori di “C’era una volta Roma” ora ci aiutano a scoprire curiosità e misteri più decentrati fisicamente ma ugualmente affascinanti: dalla Polledrara di Cecanibbio in Castel di Guido al lago rosso di Decima Malafede tra il Raccordo Anulare e il mare, dalle rovine di Antemnae dentro Villa Ada a quelle di Crustumerium nella riserva della Marcigliana, dai casali medievali del IV Municipio al Castello della Porcareccia, da Monte Cugno, Ficana e i draghi di Dragona alla basilica sotterranea di Porta Maggiore.

Tutti luoghi, quelli raccontati dalla penna intinta nell’amore verso Roma, che hanno un’anima millenaria e storie stupefacenti di vita e di morte, di magnificenza e miseria, di bellezza e disarmonia come solo una città eterna può accogliere.