Seguici su

Cerca nel sito

Presepe di sabbia, Terracina pronta a bissare il successo del 2018

L'inaugurazione del presepe di sabbia si è tenuta ieri presso la spiaggia di Levante a Terracina.

Terracina – È stato inaugurato ieri il Presepe di Sabbia presso la Spiaggia di Levante a Terracina. Dopo il successo della prima edizione nel 2018, quest’anno l’Amministrazione Comunale ha deciso di replicare l’iniziativa, commissionando la realizzazione di un Presepe ancora più grande e ricco di elementi.

Una vasta porzione della città è stata ricostruita dagli artisti dell’Accademia della Sabbia e fa da prestigiosa cornice alla scena della Natività, con rappresentazioni anche di personaggi impegnati nelle attività lavorative tipiche di Terracina.

Una nuova tradizione? Terracina pronta alla scommessa

Un successo quello dell’anno scorso, che se replicato anche quest’anno potrebbe diventare una vera e propria tradizione. “Il Presepe di Sabbia – ha dichiarato, infatti, il sindaco facente funzioni Roberta Tintari – sta diventando una gradevole tradizione per Terracina. La realizzazione del Presepe sulla nostra spiaggia, ai piedi del Tempio di Giove Anxur, rappresenta un momento di identità forte per la città, un legame con gli elementi più significativi della nostra tradizione culturale e religiosa.

La scelta della spiaggia va proprio in questa direzione: utilizzare i materiali e le risorse naturali del luogo per creare arte, promuovere le tradizioni che ci appartengono e aprirle agli altri da noi. Desideriamo migliorare ogni anno il nostro Presepe, farlo crescere affinché sia l’evento che caratterizza il Natale terracinese”.

Barbara Cerilli, assessore alla Cultura e al Turismo, si dice “molto soddisfatta per essere riusciti a dare vita, anche quest’anno, ad eventi natalizi di spessore, anche dal punto di vista artistico. Sarà un’emozione vedere dal vivo un’opera così bella come il Presepe di Sabbia, uno dei più grandi e importanti in Italia, soprattutto collocato in una cornice paesaggistica e culturale che ha veramente pochi pari.”

Sara Norcia, consigliere delegato ai Grandi Eventi e incaricata di seguire in maniera specifica la realizzazione del Presepe di Sabbia, esprime compiacimento “per aver raggiunto questo obiettivo che richiede un notevole impegno sotto molti punti di vista.

Lo scorso anno abbiamo inaugurato la tradizione del Presepe di Sabbia, vedendo ripagata la ‘scommessa’ dal grande afflusso di visitatori. Quest’anno vogliamo aumentare il numero di presenze, anche perché l’opera dell’Accademia della Sabbia è cresciuta in valore artistico e in dimensioni dell’area interessata.

Terracina merita di vedere valorizzato il suo patrimonio e questa iniziativa, insieme alle altre in procinto di partire, ambisce a soddisfare questa finalità. Sono certa che in tanti approfitteranno dell’occasione di  visitare il Presepe e trascorrere qualche ora o qualche giorno nella nostra città per ammirarla in tutta la sua bellezza”. Il Presepe sarà visitabile gratuitamente fino al 6 gennaio tutti i giorni dalle 8 alle 24 e prevede la guardiania h24.

(Il Faro on line)