Seguici su

Cerca nel sito

Un Torrino incerottato lotta ma non basta: vince la Virtus Palombara foto

Decimato dalle assenze, il Torrino gioca una partita di carattere. Al Pala Levante la Virtus Palombara si impone per 5-2.

Roma – Una grande prestazione e in partita fino alla fine: il Torrino vende cara la pelle, sfodera una prestazione maiuscola ma si arrende con i suoi molti Under 19 in campo, ad una manciata di minuti dalla fine, alla Virtus Palombara, una delle serie candidate per la vittoria finale.

Prima metà di tempo nella quale la Virtus Palombara mantiene il pallino del gioco, e crea numerosi pericoli, soprattutto con De Vincenzo e Orsola: molto bravo Gabriele Biondani, portiere dell’Under 19 e all’esordio dal primo minuto, a farsi trovare pronto e a sfoderare parete di ottimo livello.

un frammento della partita

Nella seconda parte di tempo il Torrino riparte con più costanza, e trova il gol del vantaggio: Legnante serve Odorisio, che con il sinistro insacca lo 0-1. Subito dopo, la squadra di Corsaletti ha due grandi occasioni per raddoppiare, prima con lo stesso Odorisio, poi con il capitano Preto, ma i loro tiri, da ottima posizione, non trovano fortuna. I padroni di casa, due minuti dopo, trovano il gol del meritato pareggio con Bragalenti, fortunato a trovare la deviazione beffarda di un difensore del Torrino che beffa Biondani. Si va al riposo sull’1-1.

La ripresa si apre con lo stesso copione: padroni di casa all’attacco: De Vicenzo scarica un gran destro, Biondani è bravissimo a salvare con il piede in corner. Al 13’ il Torrino torna avanti: caparbia azione di Fiorito, che salta in velocità il diretto marcatore e con il destro realizza l’1-2. Passa meno di un minuto e la Virtus Palombara torna in parità con Orsola, che con un gran destro insacca il 2-2. Da questo momento in poi i padroni di casa spingono ancora più sull’acceleratore, e trovano a stretto giro di posta altre due reti con De Vincenzo e Hamazawa per il 4-2. Nel finale, con il Torrino in campo con il portiere di movimento, Bragalenti realizza il gol del 5-2 finale.

“Un lungo elenco di assenze, indisponibili, infortunati e squalificati (Biraschi, Corsetti, Di Santo, Mazzotti, Gentili, Fortini, Cucunato, Delfini, Di Battista, Pagliaro) non si possono regalare ad un’ottima squadra come il Palombara – sottolineano i massimi dirigenti Cucunato e Nappi – complimenti al Palombara che ha vinto, ma onore ai nostri ragazzi in campo, che hanno tenuto alto i colori del Torrino: la loro prestazione vale come una vittoria”.

Per la prima volta in campionato, arriva una sconfitta con più di un gol di scarto: nelle altre circostanze anche orrori arbitrali nel finale di garaavevano indirizzato la gara e risultato a sfavore del Torrino.

Sabato prossimo al TSC arriva la nuova capolista del girone, l’Aranova.

Serie C1 – Girone A – 12a Giornata

Virtus Palombara – Torrino C5 5-2 (p.t. 1-1)

Marcatori: nel p.t. Odorisio (T), Bragalenti (P); nel s.t. Fiorito (T), Orsola (P), De Vincenzo (P), Hamazawa (P), Bragalenti (P).

(Il Faro on line)

Ufficio stampa Torrino C5