Seguici su

Cerca nel sito

Ostiamare, vittoria di peso con il Tor Sapienza foto

Nove vittorie su 15 partite disputate. Prosegue il momento positivo dei biancoviola. Con i romani è poker di reti

Roma – Ancora una grande Ostiamare al “Castelli”. Al netto delle diverse assenze della Pro Calcio Tor Sapienza (mancavano anche alcuni elementi preziosi in casa Ostia, a partire da Esposito), i ragazzi di mister Scudieri sfoderano un’altra bella prestazione, soprattutto nel primo tempo, chiuso sul 2 a 0.

Nella ripresa, poi, arriva il tris di Tortolano dal dischetto, il punto della compagine di casa sempre dagli undici metri con Rocchi e il 4 a 1 finale di Petrini che vale la nona vittoria su 15 gare giocate, la sesta soprattutto su 8 sfide in esterna (2 pari nelle altre gare per un ruolino immacolato lontano dall’Anco Marzio). 31 punti in classifica per i lidensi, e secondo posto confermato, in compagnia del Latte Dolce, alle spalle della Turris prima a quota 35.

l’azione di Claudio De Sousa

L’iniziativa è biancoviola fin dai primi minuti, con diverse chance non capitalizzate. Al 14′, però, arriva il gol  (il primo in Serie D), firmato da Cerroni. Il colpo di testa del difensore, servito alla perfezione da Vasco, è imprendibile  e vale l’1 a 0 per la squadra biancoviola. L’Ostiamare insiste e poco dopo la mezzora trova il raddoppio. Azione partita in maniera sublime grazie all’uscita difensiva del capitano, Adriano D’Astolfo, che poi serve con un filtrante, sulla corsa, Mastropietro. Il numero 7 scappa via e poi serve a centro-area De Sousa per il tap-in vincente della Pantera. Sesto centro in stagione per il bomber dell’Ostia.

Nella ripresa, si riparte con l’ Ostia avanti e arriva il 3 a 0. Imbucata di Vasco per De Sousa, steso in area. E’ calcio di rigore, trasformato alla perfezione da Tortolano. La Pro Calcio Tor Sapienza prova a reagire e va in gol poco dopo. Ancora dal dischetto, con Rocchi. La squadra di casa insiste e sfiora il 3 a 2 con Toracchio, la cui splendida conclusione sbatte in pieno sulla traversa. Il finale però è dei lidensi, con Mastropietro che trova la parata di De Angelis, mentre Petrini va in rete per il 4 a 1 (primo centro in biancoviola per lui) finale su assist dell’inesauribile Pompei, autore di un’altra prova da incorniciare. Bene all’esordio Casavecchia e Fabrizio Ferrari.

Bella vittoria, 3 punti importanti. Ora testa al Portici, in arrivo domenica prossima a Ostia.

(Il Faro on line)(foto@ClaudioSpadolini)