Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Ardea, commercio in manufatti abusivi su terreno demaniale: multe fino a 60.000 euro

Giro di vite del comandante Sergio Ierace. La Tarantino pronta a riconvocare la Commissione commercio

Ardea – Proseguono i controlli da parte della Polizia Municipale per verificare se i proprietari o l’amministrazione comunale abbiano eseguito le demolizioni ordinate per sentenze passate in giudicato emesse dal tribunale di Velletri.

La notizia trapelata soltanto oggi, è che giorni fa una pattuglia di agenti su disposizioni del comandante Sergio Ierace (nella foto di copertina), si è recata in via delle Felci, in zona dei 706 ettari demaniali delle Salzare, per accertare l’eventuale o meno avvenuta esecuzione ed il conseguente ripristino dei luoghi.

Da quando c’è il nuovo comandante i controlli si sono intensificati, non solo per quanto riguarda l’abusivismo edilizio in quella zona (che non sembra ridursi), ma anche per quello commerciale, per attività che vengono svolte in manufatti edificati abusivamente e non sanati, su terreni di proprietà comunale. A molti stanno arrivando sanzioni per l’occupazione abusiva di quei terreni, con importi che si aggirano secondo il caso fino a 60.000 euro.

ANNAMARIA TARANTINO

Annamaria Tarantino

Intanto la consigliera Anna Maria Tarantino, attuale presidente della commissione consiliare del SUAP, sembra intenzionata a riconvocare la Commissione commercio proprio per discutere in particolare delle attività sui 706 ettari demaniali, al fine di avere una risposta dal Sindaco onde poter o meno tranquillizzare i commercianti che operano su quelle terre non loro.