Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Ardea: ancora niente stipendi, scioperano i dipendenti dell’Igiene Urbana

La concessionaria vanterebbe un credito di milioni di euro dal Comune, non riscossi. Da lì la crisi finanziaria

Più informazioni su

Ardea – Domani, sabato 14 dicembre, sciopero generale del personale della concessionaria comunale Igiene Urbana. Ancora una volta i dipendenti della concessionaria sono costretti loro malgrado a scioperare per il rispetto dei loro diritti, come quello di ricevere gli arretrati degli stipendi e gratifiche varie come tredicesima e quattordicesima.

Per la verità, va anche sottolineato che il committente più volte ha spiegato che il comune di Ardea non salda quanto dovuto a seguito di presentazione di fatture. Sempre secondo questa versione, il Comune dovrebbe saldare un conto di circa sette milioni di euro, cifra che metterebbe in difficoltà la concessionaria che non può fare fronte agli impegni con i dipendenti.

I lavoratori domani dalle ore 9.30 saranno sulla piazza di Ardea per poi ritornare per l’ennesima volta a parlare con il sindaco Mario Savarese. Fino ad ora gli incontri con il sindaco e l’assessore preposto non hanno portato a nulla, e gli operai faranno un Natale senza soldi.

E sempre per la mancanza di soldi, tante bonifiche di discariche abusive non vengono effettuate perché il Comune, non avendo appunto soldi in cassa, non vuole autorizzarle per non creare debiti fuori bilancio. Un corto circuito nel quale a perderci, come al solito, sono i più deboli: lavoratori e cittadini.

Più informazioni su