Seguici su

Cerca nel sito

Nel recupero con lo Sporting Genzano, l’Anzio esce sconfitta

Perdono per 2 a 0 i ragazzi di mister Guida. Due espulsi per gli anziati. Tra i quali Martinelli

Genzano – Seconda sconfitta consecutiva per l’Anzio che, dopo aver perso 2-0 a Roma contro la Vigor Perconti domenica scorsa, cede contro lo Sporting Genzano con lo stesso punteggio nel recupero della dodicesima giornata di campionato.

La Partita – Guida si affida ancora al 4-3-1-2 ma deve fare a meno dello squalificato Lommi sulla corsia di destra di difesa e ripropone dal 1′ La Monaca, con Bernardi schierato ancora al centro della retroguardia.

L’avvio è promettente e Camilli, dopo una manciata di secondi, colpisce la barriera su punizione dal limite con Marino che calcia alto sulla ribattuta. Lo Sporting, invece, non sbaglia e al primo vero tentativo, al 16′, passa con Valente. Il centrocampista raccoglie una respinta di testa di La Monaca sugli sviluppi di un corner e batte Rizzaro con un tiro al volo.

La risposta dell’Anzio è affidata alle punizioni dal limite di Martinelli, vicino al gol al 21′ e al 37′ ma in chiusura di tempo è lo stesso Martinelli a sbagliare il rinvio e regalare l’occasione ad Anastasio, sulla quale si oppone Rizzaro. La ripresa si apre con una nuova occasione per l’Anzio dopo pochi secondi, Florio crossa da destra per Camilli che viene anticipato in angolo da De Santis. Ancora una volta, però, gli ospiti non riescono a dare continuità all’avvio brillante e i castellani ne approfittano. Matteo, al 62′, costringe Rizzaro al grande intervento. Due minuti dopo Martinelli rimedia il secondo giallo della sua partita e in superiorità numerica lo Sporting raddoppia: Barone, ex di turno, serve Matteo in profondità, l’attaccante entra in area e segna tra le proteste veementi dei giocatori dell’Anzio per un fuorigioco apparso evidente dello stesso Matteo.

Gli ultimi venti minuti di gara si trasformano in pura accademia per i genzanesi che amministrano il vantaggio e l’uomo in più, per l’Anzio l’ulteriore beffa arriva in pieno recupero quando capitan Rizzaro, ammonito per proteste in occasione del gol di Matteo, rimedia il secondo giallo e al pari di Martinelli salterà la gara contro la Virtus Nettuno in programma domenica.

Sporting Genzano – Anzio 2-0

Marcatori: 16’pt Valente, 23’st Matteo

Sporting Genzano: Leacche, Anastasio, Ruggieri, Lembo, De Santis, Dei Giudici, Valente (31’st Screti), Rossi (37’st Corsi), Dari (40’st Mancini), Barone (28’st Santini), Matteo. A disp.: Ferrante, Romagnoli, Proia, Grillo, Longo. All. Salerno

Anzio: Rizzaro, La Monaca (36’st Poltronetti), D’Amato (30’st Ippoliti), Marino (25’st Di Magno), Pucino, Bernardi, Giordani, Martinelli, Camilli, Florio (20’st Ludovisi), Scruci (10’st Pangallo). A disp.: Trombetta, Ronci. All. Guida

Arbitro: Iudicone di Formia

Assistenti: Elisino di Ostia Lido – Scionti di Roma 1

Note – Espulsi Martinelli al 19’st e Rizzaro al 46’st, entrambi per somma di ammonizioni. Ammoniti:Marino, Rossi, Barone. Angoli: 4-3. Recupero: 1’pt, 3’st

(Il Faro on line)(testo e foto@Matteo Ferri – Ufficio stampa Anzio Calcio 1924)