Seguici su

Cerca nel sito

“Periferie dimenticate anche sulla cartellonistica”, la denuncia di Fratelli d’Italia Minturno

I dirigenti di Fratelli d'Italia di Minturno chiedono al Sindaco e al delegato alle frazioni il motivo di quest'ennesima disparità.

Minturno – Le periferie dimenticate anche sulla cartellonistica. È la denuncia di Fratelli d’Italia Minturno che, in una nota, fa sapere: “Agli osservatori più attenti sicuramente non sarà sfuggito che sui cartelloni pubblicitari “Vivi Minturno-Scauri” che riportano la mappa del nostro comune, vi è la totale assenza delle frazioni, che ad eccezione di Marina e Scauri, non sono menzionate.”

Ora, la sezione minturnese del partito di Giorgia Meloni, con in testa i dirigenti Pentimalli, Moccia e Smith chiede all’amministrazione comunale il motivo di questa “dimenticanza”, considerando che le frazioni di S. Maria Infante, Pulcherini, Tremensuoli  e Tufo sono parte integrante del nostro territorio e ricche di storia.

“Vogliamo sapere – commentano i dirigenti di Fratelli d’Italia- perché questa disparità di trattamento? Come mai ancora una volta le frazioni vengono palesemente ignorate come se non esistessero? Perché nonostante  le continue richieste di attenzioni, Pulcherini, Tufo, Tremensuoli e S. Maria vengono cancellate dalla cartellonistica pubblicitaria?

Queste domande – proseguono Moccia, Smith e Pentimalli – le poniamo  al sindaco Stefanelli, ma soprattutto al delegato alle frazioni Rocco Pelle, che avrebbe dovuto immediatamente segnalare questa grave amnesia, al fine di porvi riparo nel più breve tempo possibile.

Invece, come al solito, tutto tace e – conclude la nota – i cittadini di Tufo, S. Maria Infante, Tremensuoli e Pulcherini per l’ennesima volta dovranno sentirsi trattati come cittadini di serie B, nonostante, come tutti i cittadini del nostro comune, paghino tasse esose a fronte di servizi pari a zero.”

(Il Faro on line)