Seguici su

Cerca nel sito

Nuove piogge al Nord ma caldo anomalo al Centro Sud e in montagna previsioni

Previsione meteo Lazio lunedì, 16 dicembre

Più informazioni su

Meteo Italia

Dopo gelo e neve torna il caldo anomalo: Un possente campo di alta pressione di matrice sub tropicale richiamato sul Mediterraneo centrale dallo sprofondamento di una saccatura atlantica verso la Spagna, sarà l’artefice del tempo su buona parte della Penisola per la prima metà della nuova settimana. Resteranno fuori dal contesto anticiclonico le regioni settentrionali soprattutto quelle di Nordovest, più esposte alle infiltrazioni di aria umida atlantica che accompagneranno alcune perturbazioni oltralpe. L’evoluzione si complicherà nella seconda parte della settimana quando sembra che un minimo di bassa pressione potrà isolarsi sul Mediterraneo e portare maltempo più diffuso.

Le caratteristiche di questa nuova massa d’aria in arrivo saranno radicalmente opposte a quelle della massa d’aria che ci ha interessato nel corso degli ultimi giorni. Saranno correnti piuttosto calde, soprattutto in quota con valori che si aggireranno a 1500m fino a 12-14°C, quasi 10°C in più rispetto agli ultimi giorni. Questo significa che laddove ci sarà sole e poca umidità le massime potranno schizzare fino a 16-18°C sui litorali e le regioni del Sud. L’aumento sarà più contenuto al Nord dove nubi e locali precipitazioni manterranno i termometri più bassi ma non avremo più gelate, nemmeno in quota se non sulle cime più alte di Alpi e Appennini perché lo zero termico salirà ben oltre i 2000-2500m al Nord e sopra i 3000-3500m al Centro Sud. Sarà una situazione anomala dal punto di vista climatico con temperature ben oltre le medie del periodo soprattutto in montagna.

Per maggiori dettagli previsionali consultate l’apposita sezione meteo Italia.

Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.

Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.

Segui in diretta l’evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.

Temperature previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Previsioni meteo Lazio

LUNEDI’: giornata caratterizzata da un blando flusso di correnti umide meridionali con nubi consistenti in alta Toscana e, a tratti anche sulle aree restanti della regione, sull’Umbria occidentale e sul Viterbese, pioviggini o deboli piogge possibili su Apuane e Appennino tosco-emiliano. Cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso su Ternano, Umbria orientale, Lazio centrale e meridionale Temperature in ulteriore lieve aumento, specie nei valori minimi, massime molto miti con punte di 17-18°C in Maremma, sui litorali laziali, su Roma e sull’Agropontino. Venti deboli, dai quadranti meridionali con rinforzi, sino a moderati, sui litorali. Mari mossi o molto mossi.

Commento del previsore lazio
Tempo stabile e generalmente asciutto sulle regioni tirreniche, salvo per la presenza di nubi basse. Un blando flusso di correnti umide meridionali si mantiene attivo favorendo la formazione di annuvolamenti sulla Toscana, sull’Umbria occidentale e sull’alto Lazio anche nella giornata di domenica. Qualche pioviggine potrebbe interessare, a tratti, l’alta Toscana, in particolar modo i settori nordoccidentali, mentre altrove non sono attese precipitazioni. Temperature in graduale rialzo, su valori decisamente superiori alla media del periodo, attese punte di 17-18°C sulla Maremma, sui litorali e primo entroterra del Lazio. Tra lunedì ancora tempo uggioso sull’alta Toscana, maggior variabilità sul resto della regione e sull’Umbria nordoccidentale, cielo poco nuvoloso su Ternano e Lazio. Mercoledì sera una perturbazione risale da Sudovest verso il Lazio, portando piogge e rovesci, specie sulle aree occidentali, in estensione entro la notte alle zone interne, all’Umbria e alla bassa Toscana.

Più informazioni su