Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

A Latina arriva “la.b”, un progetto per l’inclusione delle donne vittime di violenza

Il focus del progetto è lavorare sulla persona, attraverso un processo di empowerment che miri ad integrare il concept sociale con una visione imprenditoriale: saper Essere per saper Fare

Latina – Oggi, giovedì 19 dicembre, alle ore 18.00, nello Spazio Attivo di Latina in Via Carlo Alberto 22 si terrà la presentazione di “la.b – L’altra pelle”, un percorso di inclusione lavorativa sviluppato nell’ambito del progetto ILMA (Io Lavoro per la Mia Autonomia) promosso dal Comune di Latina in partenariato con il Centro Donna Lilith e finanziato dal Dipartimento Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, per l’inclusione lavorativa di donne vittime di violenza che stanno seguendo un percorso di autonomia.

La.b è un laboratorio di formazione sperimentale rivolto all’inclusione lavorativa delle donne vittime di violenza di genere, che ha l’obiettivo di sviluppare le competenze necessarie alla progettazione e realizzazione di prodotti legati alla pelle di bufala.

Nasce con lo scopo di potenziare il legame territorio-persone attraverso l’esperienza formativa per nuove figure professionali, recuperando la memoria di un valore che caratterizza la cultura del territorio stesso. Il focus del progetto è lavorare sulla persona, attraverso un processo di empowerment che miri ad integrare il concept sociale con una visione imprenditoriale: saper Essere per saper Fare.

Il progetto è realizzato anche grazie al parternariato con vari soggetti imprenditoriali: Laboratorio 11, Textum D’Orso, Sand&Birch Design, Humans – La scuola di Sermoneta, Agricola Zootecnica Roana S.r.l., Ma.Ga Production e Salvatore Nicosia Touch.

(Il Faro online)