Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Natale 2019 a Roma, tutti gli eventi in programma foto

Tanti gli eventi in programma nella Capitale per festeggiare il Natale: non solo spettacoli e concerti ma anche musei e mostre

Roma – La Capitale, addobbata a festa con luci e abeti, si appresta a vivere il Natale 2019. Tanti gli eventi in programma. Ad aprire le celebrazioni sarà Papa Francesco che alle ore 21.30 di martedì 24 novembre 2019, vigilia di Natale, presiederà la solenne messa della notte nella maestosa cornice della basilica vaticana.

Mercoledì 25, giorno di Natale, in piazza San Pietro, a mezzogiorno, Papa Francesco si affaccerà dalla loggia delle benedizioni, il balcone centrale della basilica vaticana, per il tradizionale messaggio di auguri e la benedizione “Urbi et Orbi”.

A piazza Venezia, a ridosso dell’ormai celebre Spelacchio, l’albero di Natale di Roma, fino al 6 gennaio, sarà presente un’area interattiva per famiglie e bambini ispirata al primo film di animazione di Netflix, Klaus, dove è possibile scattare foto in compagnia di Jesper e Klaus. C’è inoltre la possibilità di inviare le tradizionali letterine attraverso un ufficio postale interattivo realizzato completamente a misura di bambino.

Natale al museo

Dal 20 dicembre al 6 gennaio i Musei Civici fanno festa accogliendo cittadini, famiglie e bambini al “Natale con la Mic”: un ricco programma di mostre, musica, attività didattiche e aperture straordinarie fruibili da parte di tutti ma con gratuità e speciali agevolazioni per i possessori della MIC card, la speciale card riservata a residenti e studenti a Roma che al costo di 5 euro consente per 12 mesi l’accesso gratuito e illimitato in tutti i Musei Civici.

La manifestazione è promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e organizzata da Zètema Progetto Cultura.

Per tutto il periodo natalizio i Musei Civici osserveranno l’orario di apertura ordinario, ad esclusione di martedì 24 e 31 dicembre in cui saranno aperti la mattina fino alle ore 14 e mercoledì 25 dicembre quando saranno tutti chiusi.

Per venire incontro ai tanti appassionati del grande scultore e pittore neoclassico, fino al 6 gennaio la mostra Canova. Eterna bellezza sarà aperta straordinariamente in orario serale (ore 19-22) sia ogni sabato e domenica sia nei giorni giovedì 26, venerdì 27 dicembre e lunedì 6 gennaio.

Nel periodo natalizio si potranno visitare anche le altre mostre ospitate nei Musei Civici: “Luca Signorelli e Roma. Oblio e riscoperte” e “L’Arte Ritrovata” ai Musei Capitolini. “Colori degli Etruschi” e “110 anni di luce. Acea e Roma passione e innovazione” alla Centrale Montemartini. “La rivoluzione della visione. Verso il Bauhaus. Moholy-Nagy e i suoi contemporanei ungheresi” e “Spazi d’arte a Roma. Documenti dal centro ricerca e documentazione arti visive (1940-1990)” alla Galleria d’Arte Moderna. “La Bulgaria attraverso lo specchio del tempo”; “Inge Morath. La vita. La fotografia” e “Taccuini romani. Vedute di Diego Angeli. Visioni di Simona Filippini” al Museo di Roma in Trastevere. “Giancarlo Sciannella. Scultore di archetipi” e “Civis, Civitas, Civilitas. Roma antica modello di città” ai Mercati di Traiano Museo dei Fori Imperiali.

“Il Leone e la Montagna” al Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco. Diverse le proposte anche ai Musei di Villa Torlonia con “Carlo Levi e l’Arte della politica. Disegni e opere pittoriche” al Casino dei Principi; “Il Giardino delle meraviglie. Opere dell’artista Garth Speight” e “Maria Paola Ranfi. Gioiello intimo colloquio” alla Casina delle Civette; “Sergio Monari. Rifrazioni dell’Antico” al Casino Nobile. “Unforgettable Childhood” e “Ponte di Conversazione con Paolo Aita” al Museo Carlo Bilotti. “Aspettando l’Imperatore. Monumenti, Archeologia e Urbanistica nella Roma di Napoleone 1809-1814” al Museo Napoleonico. “Ra-ta-ta-ta, bang-bang, si gioca!” al Museo delle Mura e “Carpe Sidera. La meraviglia del cielo sulla bellezza di Roma” al Museo Civico di Zoologia.

Dal 20 al 30 dicembre (escluso il 24 e 25 dicembre), al Museo dell’Ara Pacis si potrà usufruire della visita immersiva e multisensoriale L’Ara com’era, che tutte le sere dalle ore 19.30 alle 23.00 (ultimo ingresso alle 22.00) permetterà, tra realtà aumentata e virtuale e ricostruzioni 3D, di rivivere la storia dell’altare monumentale dell’Ara Pacis voluto da Augusto per celebrare la pace da lui imposta su uno dei più vasti imperi mai esistiti. Ingresso a tariffazione ordinaria anche per i possessori di MIC card.