Seguici su

Cerca nel sito

Top Volley Cisterna, vittoria sul Gas Sales Piacenza. Domani sera in campo a Perugia foto

Poche ore di riposo per i giocatori di Tubertini. Dopo la vittoria della scorsa giornata, incontrano Perugia in trasferta. Nell’iniziativa di solidarietà natalizia Elia, Rossi, Sottile e Rondoni con gli oltre 700 peluche al Maria Goretti

Latina – Davanti alle telecamere della Rai la Top Volley Cisterna ha giocato e vinto la partita più lunga di tutta la giornata di Superlega (due ore e 14 minuti) stabilendo anche il record di giornata per gli aces (8).

Il giorno dopo il successo, in rimonta, sul Gas Sales Piacenza per la Top Volley Cisterna è il momento della festa, anche se ci sarà pochissimo tempo per godersi il successo visto che il 26 dicembre sarà di nuovo campionato. Nel giorno di Santo Stefano, infatti, i pontini saranno impegnati a Perugia nella casa della Sir Safety Conad. Al termine del girone d’andata la Top Volley è undicesima in classifica con 9 punti, gli stessi di Vibo, e con un vantaggio di cinque lunghezze su Sora, ultima a quattro punti.

“Abbiamo giusto qualche ora per goderci questa vittoria perché dobbiamo tornare subito concentrati sul campionato, affrontiamo Perugia squadra con cui all’andata abbiamo avuto un grande approccio e dovremo cercare di provare ad avere la stedda determinazione anche nella prossima gara – spiega Lorenzo Tubertini, il coach della Top Volley – Perugia ha riposato in questo turno e quindi ci aspetteranno preparati, anche perché si sono consolidati nel gioco, è una squadra molto ben organizzata nella fase break, concede pochissimo agli avversari con il servizio e hanno un paio di turni di battuta con licenza di fare molto danno. Questo metterà sotto grande pressione il nostro gioco e dovremo avere pazienza cercando di mettere in campo il nostro miglior servizio per poter contrastare il loro gioco”.

Poi il coach torna ad analizzare la partita vinta a Cisterna contro il Piacenza. “Mi è piaciuta la reazione perché l’avvio del match non è stato dei più brillanti, ci eravamo chiesti di essere aggressivi con il servizio ma così non è stato, ma siamo stati molto bravi a reagire mantenendo il focus sul gioco, peccato perché potevamo vincere anche nel secondo set ma loro hanno spinto con il servizio e noi siamo stati molto fallosi – riprende il coach – Nel terzo set non siamo stati lucidi mentre nel quarto i turni al servizio di Karlitzek e Patry hanno spaccato la partita e sapevamo che si poteva vincere la partita anche grazie alla battuta che è un’arma che abbiamo”.

Andrea Rondoni – Al termine dell’analisi il discorso si sposta sul debutto da titolare di Andrea Rondoni che, con Cavaccini indisponibile, è sceso in campo da titolare dedicando poi a fine partita la vittoria al papà Roberto, storico dirigente del sodalizio pontino scomparso nel 2012. “Sono molto felice per Andrea Rondoni, ha dato un buon contributo in termini di presenza, dal punto di vista tecnico ci sono molte cose che può migliorare anche in breve tempo, molto buono il suo apposto sulla difesa, sulle coperture e sulla personalità e presenza in campo”.

Teddy Bear Toss – Ieri sono stati raccolti oltre 700 peluches, alcuni dei quali anche incartati con cura da parte dei bambini che si sono presentati anche con più di un peluche a testa. Questa mattina una delegazione della Top Volley, guidata dal presidente Gianrio Falivene, ha fatto visita ai piccoli del reparto di pediatria dell’ospedale Santa Maria Goretti, dove ad accoglierli c’era Sergio Parrocchia, direttore sanitario del presidio ospedaliero nord Santa Maria Goretti, in rappresentanza del professor Riccardo Lubrano, primario del reparto di pediatria, Giorgio Casati direttore generale, Eleonora Di Giulio direttore amministrativo e Giuseppe Visconti direttore sanitario aziendale.

Alberto Elia, Andrea Rossi, Daniele Sottile e Andrea Rondoni, hanno portato i peluche raccolti nel match di Superlega con Piacenza al palazzetto dello sport di Cisterna di Latina direttamente nel reparto, regalando un sorriso ai piccoli ricoverati. “Sono molto felice per questa mattinata, abbiamo fatto un piccolo gesto che mi ha riempito di gioia, vedere i loro sorrisi nonostante debbano trascorrere il Natale su un letto di ospedale è stato veramente emozionante e a questo punto ho il dubbio se questa visita abbia fatto più bene a noi oppure a loro”. Ha spiegato Andrea Rossi. I giocatori sono stati accompagnati dallo staff della Top Volley composto da Danilo Cirelli, Giuseppe Baratta, Paola Libralato, Patrizia Cacciapuoti e Alberto Sordi.

(Il Faro on line)