Seguici su

Cerca nel sito

Ostia, Possanzini: “Ripristinare la segnaletica in via Chiaraluce: altissimo il rischio di incidenti” foto

Il segretario di Sinistra Italiana X Municipio: "Sarebbe bello che i cittadini di quel quadrante di Ostia, con un minimo intervento di ripristino della segnaletica da parte dell'Amministrazione, possano iniziare un 2020 in sicurezza"

Ostia – “Su Via Tancredi Chiaraluce il rischio incidenti è veramente elevato, soprattutto nel tratto a senso unico di percorrenza che collega la suddetta strada con Via della Martinica. Percorrendo Via Tancredi Chiaraluce in direzione Ostia Lido, lasciandosi il fiume Tevere alle spalle, ci si dovrebbe accorgere dell’obbligo di svolta a destra su Via della Martinica”.

E’ quanto dichiara Marco Possanzini, Segretario di Sinistra Italiana X Municipio, che aggiunge: “Purtroppo molte auto, con una pericolosissima frequenza segnalata da molti cittadini che risiedono in quell’area e che hanno rischiato addirittura di essere investiti, percorrono contromano Via Tancredi Chiaraluce invece di svoltare a destra così come previsto dalle disposizioni stradali vigenti.

In quell’incrocio la segnaletica orizzontale è praticamente scomparsa, erosa dal tempo e dall’incuria, favorendo le pericolosissime invasioni di corsia. La segnaletica verticale è molto poco visibile da chi si muove in direzione Ostia Lido. Il segnale di divieto di accesso è opacizzato, il palo è storto e la visibilità della segnaletica per chi si muove in direzione Ostia Lido è compromessa dalla scarsa visibilità sulla semicurva da percorrere e dalla platea di segnali verticali presenti sul marciapiede.

Il combinato disposto di ciò determina il rischio concreto che gli automobilisti distratti possano imboccare contromano il tratto a senso unico di Via Tancredi Chiaraluce determinando serissime condizioni di pericolo per automobilisti e pedoni. In quell’area risiedono molti cittadini ed inoltre c’è un parco pubblico molto frequentato, soprattutto da persone anziane e bambini.

Ci stupisce che in alcune strade secondarie, il segnale di divieto di accesso è ripetuto sia a destra che a sinistra della carreggiata, proprio per migliorarne la visibilità, mentre su Via Tancredi Chiaraluce è presente solamente sulla sinistra. Ripristinare la segnaletica orizzontale e migliorare quella verticale è il minimo che si possa fare per mettere in sicurezza quell’incrocio stradale ad oggi molto pericoloso. Su questo aspetto è molto chiaro il Codice della Strada in vigore: L’apposizione e la manutenzione della segnaletica è di competenza dell’Amministrazione che può disporre una integrazione della segnaletica stessa.

Protocolleremo in Municipio una richiesta d’intervento al fine di chiedere, almeno, il ripristino immediato della segnaletica orizzontale su quell’incrocio e il miglioramento di quella verticale con l’integrazione, sul lato destro della strada, del segnale di divieto di accesso e l’apposizione delle pellicole rifrangenti su tutti i segnali di divieto presenti su Via Tancredi Chiaraluce angolo Via della Martinica.

Sarebbe bello che i cittadini di quel quadrante di Ostia, con un minimo intervento di ripristino della segnaletica da parte dell’Amministrazione, possano iniziare un 2020 in sicurezza“.

(Il Faro online)